Milano Moda Donna, lo stile bon ton la fa da padrone

A Milano Moda Donna, nella terza giornata di sfilate, il bon ton la fa da padrone. Questo stile, rivisitato, è stato presentato per le collezioni autunno/inverno 2013 di tre importanti marchi di moda: Roccobarocco, Moschino, Etro. Icona per eccellenza di questo stile, è sicuramente la bellissima attrice Audrey Hepburn. Scegliendo uno stile bon ton, si è sempre di moda, oltre ogni tempo. La classe e l’eleganza, unite alla sobrietà, contraddistinguono chi decide di essere bon ton.Vediamo nel dettaglio le collezioni di Roccobarocco, Moschino e Etro. Per quanto riguarda Roccobarocco, per l’autunno/inverno 2013, predilige le tonalità di grigio e nero, in cui emergono accenni di colore smeraldo, corallo e zaffiro. Il bon ton di Roccobarocco è stato reinterpretato con grande austerità: la sobrietà prevale in ogni capo. Completi giacca e gonna, ma anche tailleur, sono rappresentati con grande serietà, “casti”, spesso dal taglio maschile, dai quali si intravede il pizzo. Inoltre, su giacche, gonne e pantaloni emergono graffiti damascati, che rimandano immediatamente all’identità del marchio. Si osa solo con i guanti, decorati con cristalli.

Moschino si contraddistingue per la “scottish-mania”. L’ispirazione inglese prevale su tutta la collezione, che parte dal tartan e i suoi colori. Lo stile english emerge anche nella scelta dei cappelli, di stampo Scotland Yard. Inoltre, i tailleur maschili vengono riadattati al corpo femminile, arricchiti da camicie categoricamente bianche, dal taglio classico.

Infine, Etro si rifà invece all’architettura: si tratta di una rielaborazione digitale di cupole, guglie, affreschi, vetrate gotiche e arazzi. Sulla base del nero, emergono colori come l’argento, il giallo, l’ametista e il corallo. I cappotti sono ampi, mentre gli abiti lunghi risultano segnati sulla vita.

Uno stile bon ton rielaborato, sulla base identitaria di ognuna delle tre griffe di moda qui considerate. Dopo tutto, una donna bon ton è sempre perfetta, per ogni occasione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.