Chat di classe, il galateo: le regole per non esagerare


chat di classe, le regole da seguire

Le chat di classe rappresentano un nuovo tipo di comunicazione tra i genitori. Si tratta dell’ultima moda tra le mamme, ma anche di un vero incubo per tutte coloro che non riescono a sopportare le notifiche che arrivano a pioggia sul proprio smartphone. Le donne che lavorano e che non possono essere molto presenti, hanno l’opportunità di restare informate sugli eventi che riguardano la scuola e i propri figli, attraverso queste chat di classe su WhatsApp. Ma spesso diventa anche un luogo di chiacchiere inutili. Ed è proprio questo il vero problema perchè spesso, invece che parlare solo di scuola si passa anche ad altro.

Come possiamo far si che queste chat restino solo un luogo di scambio e di informazione e non diventino altro?

CHAT DI CLASSE TRA I GENITORI: ESISTE UN GALATEO PER NON ESAGERARE

Le chat di classe spesso diventano un luogo di chiacchiere inutili e per molti genitori rappresentano un vero e proprio incubo. Possono essere continue le notifiche che arrivano sul proprio smartphone. È importante restare informati su ciò che accade negli ambienti scolastici frequentati dai propri figli, ma qualche volta si esagera. Se anche tu sei una di quelle mamme che spesso si lasciano andare con le chat, devi sapere che anche questo luogo ha una specie di galateo. Infatti, le chat,  non serveno a dare informazioni e comunicazioni inutili e personali, bensì a parlare semplicemente della scuola. Vediamo, dunque, alcune regole per evitare di esagerare con le chat su WhatsApp, condivise con altri genitori.

ECCO COSA NON BISOGNA FARE NELLE CHAT DI CLASSE: LE REGOLE DA RISPETTARE TRA GENITORI

Ebbene anche nelle chat di classe bisognerebbe seguire delle regole. In particolare non si potrebbe:

-criticare insegnati e ragazzi,

-fare polemiche su questioni private anche se coinvolgono i ragazzi,

-fare campagna elettorale,

-rivelare le proprie emozioni di rabbia, ansia o altro

-organizzare scambi di figurine

-organizzare raccolte del supermercato

-divulgare i propri timori

-inviare catene

-inviare fotografie private

-chiedere un consulto medico

-iniziare conversazioni private all’interno del gruppo 

-inviare annunci di pubblicità.


Queste sono tutte attività che non fanno parte del galateo delle chat di classe. Pertanto, i genitori dovrebbero attenersi a queste regole per poter convivere nel gruppo senza problemi. Infatti, sono diverse le discussioni causate proprio da questi tipi di comportamenti. Tutti i genitori avranno, dunque, l’opportunità di vivere serenamente le chat di classe, senza chiacchiere inutili.


Leggi altri articoli di Mondo Mamma

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close