Gravidanza, le bevande ammesse e quelle vietate nei nove mesi di attesa


gravidanza bevande

Quali sono le bevande ammesse e quelle vietate in gravidanza? Anche se la gestazione non è una malattia, ci sono alcune cose che le future mamme non possono fare per la propria salute e quella del bambino che portano in grembo. Per quanto riguarda le bevande, ci sono delle cose che si possono assumere e altre da cui stare assolutamente alla larga. Facciamo chiarezza su questo argomento tenendo presente che bere molta acqua, in gravidanza, è davvero molto importante.

GRAVIDANZA, ECCO QUALI SONO LE BEVANDE CHE SI POSSONO BERE NEL CORSO DEI NOVE MESI DI ATTESA E QUELLE DA EVITARE ASSOLUTAMENTE

Tra le bevande assolutamente ammesse c’è ovviamente l’acqua, che va assunta in grandi quantità. Nel corso della gravidanza bisogna bere almeno due litri di acqua al giorno. Questo serve a sostenere l’aumento del volume del sangue, dovuto alla crescita del bambino, ma anche a vascolarizzare la placenta. Bevendo più del solito, complice anche il peso del pancione con il bambino che preme sulla vescica, la futura mamma avrà spesso lo stimolo a fare la pipì. Questo aiuta però anche a tenere lontane eventuali infezioni alle vie urinarie. Ma quale acqua bisogna bere? Va bene quella del rubinetto se potabile, ma meglio non utilizzare le caraffe filtranti. Queste infatti privano l’acqua di magnesio e calcio.


Tra le bevande ammesse in gravidanza troviamo anche caffè e tè. Il caffè, contrariamente a quanto viene spesso detto, si può dunque bere in gravidanza. I medici consigliano però di non superare i 200 mg al giorno di caffeina, perché in quantità elevate può causare problemi alla placenta. Anche il tè si può consumare con moderazione. E le bevande gasate e zuccherate si possono assumere in gravidanza? Sarebbe meglio starne alla larga perché ricche di zucchero. Si possono bere i succhi di frutta senza aggiunta di zuccheri, ma sempre con moderazione. Sarebbe meglio preferire il consumo di un frutto.

Per quanto riguarda altre bevande da bere, ci sono delle tisane e degli infusi che si possono assumere, mentre altri no. Meglio chiedere sempre consiglio al proprio medico perché alcune sostanze possono essere nocive in gravidanza, soprattutto se consumate regolarmente.

Infine parliamo dell’alcol. In gravidanza si possono bere bevande alcoliche? Assolutamente no. Questo può portare problemi nello sviluppo del bambino e quindi allo stato attuale le fonti ufficiali ne sconsigliano l’utilizzo, anche in quantità minime. Non è infatti chiaro quale sia la percentuale di alcol tollerata in gravidanza.


Leggi altri articoli di Mondo Mamma

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close