Bambini e attività extrascolastiche, come scegliere quelle giuste


bambini attività extrascolastiche

Con l’inizio del nuovo anno scolastico per molte famiglie è anche tempo di decisioni riguardanti i bambini e le attività extrascolastiche. Infatti i bimbi possono aver bisogno ad esempio di fare attività fisica per sfogarsi dopo una giornata passata sui banchi di scuola. Altri invece possono avere la voglia di fare attività extrascolastiche artistiche, che rispondano alla loro indole. Insomma, sono davvero tanti i fattori da tenere in considerazione e oggi vogliamo darvi alcuni consigli utili per non sbagliare.

COME SCEGLIERE LE ATTIVITÀ EXTRASCOLASTICHE GIUSTE PER I BAMBINI, I CONSIGLI UTILI

Scegliere le attività extrascolastiche può essere più difficile di quello che si pensa. Per quanto riguarda i bambini delle scuole elementari è importante valutare innanzitutto il carattere del bambino. Ci sono bambini pieni di energia, che una volta usciti da scuola hanno bisogno di fare attività fisica. In inverno a volte il tempo è brutto e andare al parco non è possibile. Dunque fare attività fisica può essere un buon modo per consentire di incanalare le proprie energie. Ci sono poi dei bambini che, usciti da scuola, sono più stanchi. Inoltre bisogna tenere presenti le attività che già si svolgono a scuola e valutare se sia necessario integrarle o meno.


Altro punto importante da considerare per i bambini e la scelta delle attività extrascolastiche, sono anche gli impegni di tutta la famiglia. Fare sport o altre attività durante la settimana prevede che qualcuno sia disponibile ad accompagnare il bambino, che i suoi impegni non si accavallino con quelli di altri fratellini o sorelline. Bisogna poi cercare di ricordarsi che i bambini hanno anche bisogno di giocare. Mettere attività extrascolastiche ogni pomeriggio, anche se diverse tra loro, può togliere del tempo al gioco. I bambini vanno già a scuola tutto il giorno e in più, una volta usciti, devono pensare all’inglese, alla musica, allo sport e via dicendo. Inoltre ci sono i compiti. Insomma, questo può creare stress a lungo termine e bisogna evitare di sovraccaricare i bambini. Anche il tempo libero è importante, per potersi annoiare e scegliere di fare ciò che si vuole senza obblighi.

La cosa più importante è scegliere insieme ai bambini le attività extrascolastiche che vogliono fare, in base alle proprie attitudini e ai propri gusti. I genitori devono evitare di imporre una propria idea e stimolare invece i bambini nel comprendere ciò che desiderano fare. Dunque tenete presenti questi semplici consigli e l’anno scolastico sarà si impegnativo, ma anche piacevole per tutti.


Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close