Parental Control per bambini: tutto quello che c’è da sapere sulle sue funzioni


parental control

Cos’è il parental control? E a cosa serve? Si tratta di uno strumento molto utile per proteggere la navigazione online dei bambini, che avvenga tramite tv, smartphone, tablet o pc. Infatti il web è ricco di “trappole” in cui i bimbi possono cadere. Siccome l’utilizzo di questi dispositivi elettronici sta diventando all’ordine del giorno, è importante fare in modo che i ragazzini siano protetti. Infatti, secondo l’Osservatorio [email protected], che è nato nel 2014, all’età di 12-13 anni i ragazzini navigano spesso senza il controllo dei loro genitori. Il rischio per loro è di raggiungere contenuti pericolosi, inappropriati, che istigano alla violenza ecc. Essendo il web molto vasto, e per i genitori spesso può risultare impossibile controllare al 100% quello che i propri figli vedono, il parental control può essere un valido alleato.

Parental control per far navigare sicuri i bambini, ecco come funziona

Il parental control ha come obiettivo quello di limitare l’accesso dei ragazzini a determinati contenuti, sulla base delle disposizioni dei genitori. In questo modo si potrà evitare che i minori finiscano su siti violenti o che istigano ai disturbi alimentari, o ancora su siti pornografici. Inoltre, grazie al parental control, si può impostare anche il tempo di utilizzo dei vari dispositivi. Possiamo perciò affermare che il parental control può aiutare i genitori nella loro attività di controllo all’accesso a internet dei propri figli.

Come vi abbiamo anticipato, il parental control si può utilizzare su tv, pc, tablet e smartphone. Si tratta di tutti dispositivi che ormai i bambini imparano a utilizzare molto presto, fin troppo. Inoltre il parental control è compatibile con tutti i sistemi operativi.

Il parental control può sostituire del tutto i genitori? Alcuni consigli utili per i genitori con figli online

Ovviamente, pur essendo molto utile, il parental control non può di certo sostituirsi al controllo dei genitori. E’ importante che mamma e papà siano al fianco del proprio bambino spiegando i rischi della navigazione online, parlando tanto e di tutto, creando così un rapporto di fiducia. Bisogna prestare attenzione anche all’utilizzo dei social, sempre più frequente tra i giovanissimi. I rischi, in questo caso, dipendono per esempio dalle foto che circolano online, dai commenti e dai messaggi privati che possono mandare in crisi i ragazzi. Dunque, pur essendo il parental control molto utile, soprattutto nel caso dei bimbi più piccoli, è sempre meglio controllare di persona i propri figli assicurandosi che utilizzino il web in maniera adeguata.

Leggi altri articoli di Mondo Mamma

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

    © Ultime Notizie Flash

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close