Vaccino anti Covid in gravidanza e allattamento: sì o no?

vaccino covid in gravidanza

Adesso che i primi vaccini contro il Covid 19 sono arrivati anche in Italia, ci si chiede se questi possano essere utili quando si è incinta oppure in allattamento. Tante le domande per le future mamme e per le neo mamme, in attesa che arrivi il turno anche per le più giovani.

Quali sono i pro e i contro di questo tipo di vaccinazione in due fasi così importanti nella vita di una donna? Quando si parla di vaccini i pareri al riguardo sono sempre discorsi. Quando si aspetta un bambino oppure lo si allatta, i dubbi aumentano in maniera esponenziale.

Vaccino anti Covid in gravidanza e allattamento, le indicazioni dell’ISS

E’ lo stesso Istituto Superiore di Sanità a dare qualche indicazione utile. Vaccinarsi in gravidanza e in allattamento contro il Covid: sì o no? Intanto, l’Iss afferma che dagli studi condotti finora non è emerso nessun elemento che possa far ipotizzare un rischio di effetti collaterali in gravidanza dopo la somministrazione dei vaccini anti Coronavirus, né per la mamma né per il neonato. Bisogna però specificare che al momento in Italia le donne in gravidanza o quelle che allattano non rientrano nelle categoria considerate a rischio, quelle cioè che saranno vaccinate per prime.

Solo le donne in gravidanza o che stanno allattando e che fanno parte di un gruppo a rischio, come per esempio il personale sanitario, possono prendere in considerazione la vaccinazione. Le altre no, prima si darà la precedenza di vaccinazione ad altre persone.

C’è anche da sapere, poi, che dai primi dati analizzati in questo anno di pandemia, si può affermare che le donne in stato di gravidanza non presentano un rischio aumentato di infezione rispetto al resto della popolazione. Dovrebbero prendere in considerazione l’idea del vaccino anti Coronavirus quelle donne in stato interessante che però sono ad alto rischio di sviluppare complicazioni gravi da Covid 19. In questo caso, come consiglia l’ISS, la scelta di vaccinarsi o meno deve necessariamente essere presa di comune intesa con il proprio medico curante, tenendo in considerazione i potenziali benefici e i potenziali rischi del vaccino.

Altri chiarimenti sul vaccino contro il Covid in gravidanza

Se una donna vaccinata scopre di aspettare un figlio subito dopo la vaccinazione, non deve interrompere la gravidanza. Se la gravidanza viene scoperta tra una dose e l’altra del vaccino, la seconda dose può essere rimandata al post gravidanza. Infine, le donne che allattano possono essere vaccinate contro il Coronavirus senza problemi. Come già detto, però, devono rientrare nelle categorie considerate attualmente a rischio altrimenti dovranno aspettare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.