Igienizzare per preservare la salute dei piccoli: i consigli da seguire per pulire la casa

Igienizzare per salute piccoli

Quando si hanno bambini piccoli l’igiene della casa (e non solo) assume un ruolo ancora più importante per evitare il contatto con germi e batteri. Non occorre fare chissà che cosa ma seguire alcune semplici regole può già di per sé rivelarsi sufficiente per abbassare il rischio di infezione specialmente nei bambini molto piccoli. Gli esperti del Bambino Gesù di Roma indicanoalcune azioni utili da seguire sempre per ottenere una buona igiene dell’ambiente domestico e per ridurre il rischio dell’insorgenza di molte malattie infettive.

Igienizzare per preservare la salute dei piccoli: i consigli da seguire

Lavarsi le mani è la prima cosa da fare per abbassare di un bel po’ il rischio di contrarre infezioni se per esempio si toccano superfici che hanno toccato anche altre persone. L’igiene della mani è quindi di fondamentale importanza. Occorre lavarsi le mani sempre prima di mangiare, prima e dopo la preparazione del cibo e dopo l’uso del bagno, anche quando si cambiano i pannolini o dopo avere aiutato i bambini nell’uso dei servizi igienici. Ancora, gli esperti consigliano di procedere con il lavaggio della mani dopo aver pulito il bagno e la cucina e dopo essersi presi cura degli animali domestici oltre che, ovviamente, tutte le volte in cui le mani sono visibilmente sporche. Acqua e sapone sono dunque nemici delle infezioni e amici dell’igiene, teniamolo sempre presente. E’ poi molto importante igienizzare cucina e bagno perché le superfici di queste due stanze della casa in particolare possono facilmente venire contaminate da germi. E’ usare sia prodotti detergenti che prodotti disinfettanti perché solo questi ultimi sono in grado di spazzare via germi e batteri che sono causa di infezioni.

Per evitare le infezioni alimentari, è poi importante seguire le regole della pulizia e della separazione dei cibi. In questo modo anche i piccoli saranno più protetti. Tra i consigli da seguire per igienizzare al meglio la casa e salvaguardare la salute dei piccoli c’è anche quello di areare le stanze della casa almeno una volta al giorno, in modo da favorire il ricambio dell’aria e l’eliminazione dei germi presenti in casa.

Infine, se in casa con voi abitano degli animali, è opportuno fare un po’ di attenzione in più per igienizzare a fondo lettiere, cucce e tutte quelle zone della casa dove gli animali domestici stazionano. Questo vale soprattutto se in casa avete neonati che gattonano e che quindi potrebbero venire a contatto più facilmente con germi e batteri che si annidano sul pavimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.