Come scegliere le coppette assorbilatte: tutti i modelli in commercio

coppette assorbilatte

Le coppette assorbilatte si rivelano particolarmente utili durante l’allattamento al seno perché assorbono le perdite di latte e garantiscono alle neo mamme maggiore sicurezza. Si tratta di dischetti di cotone che vanno applicati dentro il reggiseno, sul capezzolo, e che devono essere cambiati ogni qualvolta si bagnino. Le coppette assorbilatte evitano che si crei un ambiente eccessivamente e costantemente umido che potrebbe dare luogo a pericolose infezioni o per esempio alla mastite, disturbo che rende l’allattamento particolarmente complicato e doloroso. Scegliere le coppette assorbilatte giuste è dunque importante e può fare la differenza in una fase delicata come quella dell’allattamento al seno. In commercio ce ne sono di tantissimi tipi, ognuno con caratteristiche diverse tra di loro.  Come scegliere le coppette più adatte? Di seguito vi elenchiamo alcuni dei modelli più usati.

Coppette assorbilatte: tutti i modelli in commercio

A partire dalle coppette monouso, di diversi spessori e dimensioni che vanno gettate dopo l’uso e si rivelano perfette quando si viaggia o si sa fuori casa. Ci sono poi le coppette lavabili che sono la scelta più green. Nessuno spreco perché si indossano, si lavano e si riutilizzano. Sono la scelta più convincente per coloro che sono molto rispettose dell’ambiente. Ancora, ecco le coppette in silicone che non sono assorbenti ma funzionano esercitando una leggera pressione sul seno che evita di fargli perdere latte.

Coppette Assorbilatte Ultra Comfort

Coppette Assorbilatte Ultra Comfort

Philips Avent da Amazon

Qual è la coppetta assorbilatte più indicata? Dipende dalle esigenze di ognuna, tutte svolgono una corretta funzione ovvero quella di assorbire il latte in eccesso che esce dal capezzolo e evitare dunque che si macchino gli indumenti. E poi c’è la funzione più importante, ovvero quella di proteggere il seno dalle più comuni infezioni proteggendo il seno nella fase dell’allattamento. 

Le coppette assorbilatte per consentire alla pelle di respirare

Qualsiasi sia il tipo di scelta che farete, una cosa deve esservi chiara: le coppette ideali consentono alla pelle di “respirare” e vanno cambiate ogni volta che si bagnano. Oltre a proteggere il seno, inoltre, questi accessori rappresentano anche un valido aiuto a livello psicologico riducendo la sensazione di disagio legata alla possibilità di bagnare gli indumenti con il latte che fuoriesce dal seno. 

Coppette Assorbilatte con Antibatterico

Coppette Assorbilatte con Antibatterico

Chicco da Amazon

Insomma le coppette assorbilatte sono molto importanti nel periodo post parto e aiutano a mantenere un allattamento efficace nel tempo, proteggendo la salute dei capezzoli che è messa a dura prova nei mesi in cui il bimbo si attacca al seno per mangiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.