Quanta acqua deve bere un neonato

Quanta acqua deve bere un neonato

Quanta acqua deve bere un neonato? L’idratazione nei neonati è importante e, nei primi mesi di vita, arriva prevalentemente dal latte, sia esso della mamma o artificiale. Insomma bere acqua non è necessario nei primi mesi di vita del neonato mentre, in concomitanza con lo svezzamento, può essere consigliabile, anche se molto dipende dal singolo caso.

Molto spesso infatti i neonati che prendono ancora il latte dal seno, nonostante l’inserimento delle prime pappe, potrebbero non avere bisogno di acqua. Illatte della mamma, soprattutto all’inizio, ha una quantità di liquidi sufficiente a idratare il bambino che al massimo potrà richiedere di attaccarsi più spesso al seno in caso di sete. Un discorso diverso va fatto per i neonati che si alimentano a latte artificiale e che, con lo svezzamento, potrebbero avere bisogno di più acqua per idratarsi. 

Quanta acqua deve bere un neonato?

 E’ difficile comunque dire quanta acqua deve bere un neonato perché sono tante le variabili che condizionano la risposta a questa domanda. Intanto l’acqua di cui ha bisogno un neonato durante l’inverno non è la stessa di quella di cui necessita in estate quando con il caldo suda di più e espelle più liquidi. Ancora, per quanto riguarda la quantità di acqua utile per idratare il neonato, vale il discorso fatto precedentemente sull’alimentazione: latte materno o artificiale?Alberto Ferrando, pediatra di famiglia a Genova, ha scritto un interessante libro in cui un capitolo è tutto incentrato sull’importanza di bere per i neonati. Il libro si intitola “Come nutrire mio figlio” e si occupa quindi non solo di alimentazione ma anche di idratazione. Lo specialista sottolinea come nei primi mesi di vita il lattante non abbia bisogno di introdurre altri liquidi oltre al latte che è composto, sia quello materno sia quello artificiale, per circa il 90% di acqua. Successivamente, quindi con l’inizio dello svezzamento, il neonato potrebbe richiedere una maggiore quantità di liquidi. Per questa fase, infatti, il pediatra sottolinea della differenze. Il neonato che si alimenta con il latte della mamma potrebbe regolare l’approvvigionamento dei liquidi semplicemente variando il numero delle poppate o la frequenza. Il neonato alimentato con il latte artificiale, invece, potrebbe richiedere maggiore quantità di acqua. 

Quanta acqua deve bere un neonato?

 Ma quali sono le quantità di acqua da dare a un neonato? Difficile dirlo. La Società italiana di nutrizione umana però nel 2014 ha proposto dei LARN, ovvero dei livelli di assunzione di riferimento di nutrienti, per l’acqua:

  • 6-12 mesi: 800 ml d’acqua
  • 1-3 anni: 1200 ml d’acqua
  • 4-6 anni: 1600 ml d’acqua

Sono valori però del tutto generali e, come già affermato, molto dipende dalla situazione del singolo bambino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.