Prevenire e curare la dermatite da pannolino

Prevenire e curare la dermatite da pannolino

La dermatite da pannolino è un disturbo molto frequente nei neonati che avendo la pelle molto delicata tendono a arrossarsi con una certa facilità. Ma non occorre allarmarsi perché alcuni consigli possono essere utili non solo per curare questo disturbo ma anche per prevenirlo.

Insomma la dermatite da pannolino non deve spaventare i neo genitori. Il neonato potrà arrossarsi e anche molto nelle parti intime ma alcuni accorgimenti si riveleranno decisivi per recuperare una situazione di normalità. 

La dermatite da pannolino può fare capolino durante tutto il periodo di utilizzo del pannolino con un picco che generalmente viene registrato dai 9 ai 12 mesi. Quando il disturbo è lieve, il neonato sarà arrossato soltanto nelle parti intime. Ci sono invece casi di dermatite da pannolino più severi in cui il piccolo accusa irritazione della pelle fino ai glutei, nell’interno cosce e alla vita.

Cause della dermatite da pannolino

Le cause di questo disturbo possono essere le più svariate e sono strettamente legate al fatto che la pelle dei neonati è particolarmente delicata rispetto a quella di un adulto ma anche di un bambino di età più grande. Il contatto prolungato con feci e urine, ma anche lo sfregamento oppure l’uso di saponi non adatti a un neonato possono insomma essere causa di dermatite da pannolino. Ancora, anche creme o pannolini occlusivi e eccessiva umidità possono determinare questo disturbo. Si chiama dunque dermatite da pannolino ma i pannolini c’entrano solo in parte. Con questo termine, comunque, si intende tutti quei disturbi che sono legati a una delicata situazione delle parti intime del neonato, davvero molto delicate. 

Prevenire e curare la dermatite da pannolino con i consigli degli esperti

Cambiare spesso il pannolino è il primo consiglio da seguire per prevenire questo disturbo. Poi bisognerebbe evitare di usare le salviette umide preferendo sempre l’acqua corrente per il lavaggio. Ancora, usare sempre prodotti specifici per i neonati che siano cioè in grado di rispettare la loro pelle così delicata. Lasciare il più possibile le zone interessate all’aria è un buon metodo per prevenire questo disturbo specialmente in estate quando il sudore non fa altro che peggiorare la situazione. 

Quando la dermatite da pannolino arriva, come curarla? La calendula e l’aloe vera possono rivelarsi rimedio utili contro questo disturbo. Anche il latte materno, dalle naturali proprietà antinfiammatorie contro batteri, virus e funghi, è un rimedio valido. Il consiglio è comunque sempre quello di affidarsi a un esperto pediatra. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.