Libri da leggere: Guerra e pace – Lev Tolstoj

guerra e pace tolstoj

Libri da leggere – Recensioni

Guerra e pace

Si tratta di un romanzo epico dello scrittore russo Lev Tolstoj. Fu pubblicato per la prima volta tra il 1865 e il 1869 su una rivista. E’ uno dei libri più famosi in tutto il mondo ed è considerano un’opera di assoluta importanza per la storia della letteratura. E’ stato tradotto in decine di lingue e ha avuto migliaia di edizioni. Dal romanzo sono stati tratti numerosi film, il primo del 1956, diretto dal regista King Vidor.

La trama. La resistenza della Russia da una parte, l’invasione guidata da Napoleone dall’altra parte; dalla guerra del 1805 alla campagna del 1812: questo è il drammatico sfondo sul quale si svolgono le vicende di personaggi celebri, famiglie aristocratiche, umili contadini, semplici soldati. In mezzo al caos, si distinguono bene il principe Andrej Bolkonskij, il conte Pierre Bezuchov, e Natasa Rostov, ciascuno di loro alla ricerca di una risposta alla propria inquietudine esistenziale.

Alla vita mondana di Mosca si oppone la tranquillità della campagna nella casa dei Bolkonskij: qui vivono il padre di Andrej e la sorella Maria. La guerra, però, finisce per sconvolgere anche questo mondo. Il comandante delle armate russe è il generale Kutuzov: per lui alla fine il nemico verrà sconfitto dalla steppa russa e dal grande coraggio della sua gente. Andreij si arruola. Quando fa ritorno e la moglie muore durante il parto, ritiene che la propria esistenza non abbia più senso. L’amore per Natasa, però, riaccende in lui la  voglia di andare avanti. Natasa si fa sedurre dal fascino di Anatolij Kuragin e rompe il patto d’amore. Ritrova Andreij gravemente ferito a Borodino e lo assiste con affetto quando lo trasportano durante la ritirata che precede l’incendio di Mosca. Sul punto di morire, Andreij trova la pace tanto desiderata nella fede cristiana, e perdona Anatolij. Quest’ultimo, ferito ha subito l’amputazione di una gamba.

Pierre, il quale è corteggiato per la sua ricchezza da molte donne, ha sposato la bella e infedele Elena, sorella di Anatolij. Ella morirà misteriosamente. Il matrimonio è infelice e Pierre è pure costretto a battersi in duello col rivale Dolochov. Quando all’arrivo delle truppe francesi Mosca viene data alle fiamme dagli abitanti stessi che non vogliono consegnarla al nemico, Pierre s’illude di poter raddrizzare le sorti della guerra da solo e medita di uccidere Napoleone. Finisce però in galera. Qui incontra un misero contadino, di nome Platonov Karataev, che lo aiuterà a capire meglio il significato della vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.