Libri da leggere 2011, E disse

Libri da leggere 2011 – Recensioni

E disse

Di Erri De Luca, Feltrinelli editore, 2011. Proviamo per un istante a immedesimarci in un io non meglio definito. Sappiamo solo che siamo nel deserto, precisamente nel Sinai. C’è un accampamento ebraico. E poi di continuo, questo io che si presenta, esprime dubbi, definisce un paesaggio montuoso stupendo, fra caldo afoso del giorno e gelido nevoso di notte. Il ritmo è incalzante, ci lascia quasi senza fiato. La prospettiva psicologica di quell’Io, probabilmente il Mosè che riceverà le tavole della Legge da Dio, torna ridondante e irrefrenabile: << Chi sono?>> E’ la metafora di ognuno di noi quando sa che si troverà, fra poco tempo, a dover fare un incontro cruciale per la sua vita. E’ lì che ci fermiamo e iniziamo a far venire fuori il liquido amniotico dell’anima. Chi siamo? Andiamo avanti e quell’incessabile interrogativo viene rivolto a un non meglio definito fratello. Il fratello si rivolge all’io, cerca ancora una volta di spiegarlo, di trovare quella risposta esistenziale. E’ qui che qualche risposta comincia ad annaspare,  in un oceano di dubbi, paure e angosce. Il fratello è chiaro e conciso nel suo aforisma: << Un uomo che esiste per se si stesso, si compara alla divinità>>. Quindi saliamo, sempre più in alto, sempre più vicini – ma per quanto uomini, sempre lontanissimi – al Dio. Quel Dio che “Disse”. E da quel dire iniziò il mondo.

Quindi scopriamo il decalogo. In quella relazione normativa, quasi militare per come ci è presentata, ogni singolo comandamento descrive ciò che siamo e, per questo, quello che non saremmo tenuti a fare su questo mondo. Perché << Dio ha creato il mondo con entusiasmo>>. Non ci perdiamo negli idoli che invece ce lo rendono arido.

Un testo stupendo di Erri De Luca, che descrivendo il contrito, dubbioso e non risolto Mosè, cerca in ogni modo di far trasparire la personalità di ognuno di noi nei momenti in cui cerchiamo noi stessi. Mosè ha trovato se stesso nell’infinita relazione con Dio, sembra dirci De Luca, ognuno di noi fa esperienza di una relazione più grande. Trova pian piano se stesso.

 Gabriele Scardocci

2 responses to “Libri da leggere 2011, E disse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.