Libri da leggere 2011, Teresa di Claudio Fava

Libri da leggere 2011- Recensioni

Teresa

Claudio Fava

Feltrinelli Editore, 2011.

Claudio Fava, già sceneggiatore, noto saggista e uomo politico, in questo aprile 2011 esce in libreria con la sua quarta opera di narrativa – dei suoi libri citiamo solo il sentito Nel nome del padre – una tragica e nervosa storia incentrata sulla figura della giovane trentaduenne che dà anche il nome al testo: Teresa. Secondo alcuni critici, nucleo centrale di tutta la narrazione, dall’equilibrio stabile alla sua rottura, risiede nella rabbia della donna. Ci siamo accostati alla lettura con molti dubbi su questa interpretazione. Certamente la rabbia è tema presente, seppure non l’unico. Fava costruisce la labile anima di Teresa con frasi brevi, smozzicate e a volte persino tronche. L’emozione stenta a venire fuori. Teresa sembra comunque mossa da un nucleo fondamentale: la morte. I malati terminali di cui si occuperà, la voglia di uccidere, la morte del padre, la voglia di venire a Roma per far morire il suo passato: ecco alcuni snodi di morte.

Tutto sembra riassumersi in una frase sputata, ancora una volta senza emozioni. << Volevo solo fare questo lavoro, accompagnare per un po’ i malati terminali, far loro compagnia prima del buio >>. Un buio sentito e vissuto dalla donna delusa arida in tutti i rapporti: con gli uomini, i familiari, gli amici, con sé stessa.

Una lettura difficile e che può provocare momenti di sconforto, perché, rappresenta i veri sentimenti di alcune donne.

La Trama di Teresa:

Teresa è una donna siciliana che delusa dalla vita e senza un lavoro degno di questo nome, raggiunge Roma, cercando di crearsi una esistenza propria e originale, staccata dalle arcaiche abitudini familiari. Ma giunta a Roma, il passato che cerca in ogni  modo di scrollarsi di dosso, tornerà imperterrito …

Gabriele Scardocci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.