Abbronzatura perfetta, prepariamoci all’estate con trucchi e consigli

Estate 2011 in arrivo, niente paura: prepariamoci in anticipo! Parliamo della sospirata tintarella e della discussione infinita se sia meglio l’abbronzatura di mare o di montagna. La prima forse si ottiene senza fatica, mentre la seconda dura di più e, si dice, sia meno nociva. Ma anche chi rimane in città desidera essere “nera come il carbone”, meglio se non bruciata dal sole e, meglio ancora, se non “rossa come un peperone”. Per non sbagliare, ecco alcuni semplici consigli per indossare sicure pantaloncini, canottierine e scollature magnetiche, senza disagio!

Prepariamo in largo anticipo la nostra pelle al sole seguendo alcuni consigli, aumentiamo quindi il consumo di alimenti che contengono i betacaroteni che facilitano l’abbronzatura e proteggono l’epidermide. Sì alle carote, ciliegie, more, albicocche, pesche e meloni che, tra l’altro, hanno anche un effetto saziante, idratante e depurativo. Mangiando tutta natura, si può stare bene. Seconda regola. Esponiamoci poco alla volta al sole diretto, all’inizio preferiamo le ore meno calde della giornata oppure i bagni di sole limitati, bastano 40 minuti al giorno per assicurarsi una pelle in ottima forma e dorata al punto giusto. Accellerare le esposizioni e martoriare la pelle non serve a niente, il pericolo è quello di ustionarsi, perdere tutta la pelle superficiale e dover ricominciare, doloranti, da capo! Attenzione, inoltre, all’utilizzo corretto della crema solare: arriva la terza regola. Sul pianeta delle creme estive: non serve comprare prodotti ultra-cari, l’importante è che siano dermatologicamente testati ed adatti al vostro tipo di pelle. In questo caso, prima di acquistare fate un’analisi del vostro fototipo cioè del tipo di pelle, se siete inesperte consultate il farmacista oppure date un occhio alle informazioni di internet, presso i siti medici più accreditati. La crema è promossa se è waterproof ossia resistente all’acqua, va benissimo se andiamo un pomeriggio al lago con le amiche oppure per una giornata in piscina. E ricordatevi: con la costanza si ottiene ogni cosa, anche dalla propria pelle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.