Le lampade di sale oltre ad illuminare hanno molteplici benefici sulla salute

Avete mai sentito parlare delle lampade di sale? Oppure vi è capitato di vederne una scopriamo quali sono i benefici e dove dovremmo posizionarle in casa. Il sale, con particolare attenzione al Sale Rosa Himalayano, molto diverso dal sale marino, che lentamente si amalgama con inquinamenti ben conosciuti e riportati in giornali, web e tv. Questo sale viene estratto dalle cave, rimaste inalterate per milioni di anni da agenti atmosferici e inquinamento, e riportato in superficie in perfetto stato. In questo modo, possiamo avere la possibilità di utilizzare qualcosa di unico, puro e salutare per la nostra stessa vita.


Le lampade di sale oltre che illuminare ed essere utilizzate come semplice punto luce, con la loro magica luce ambrata che va dal rosa all’arancione rosso, rendono l’aria più salubre. L’aria che respiriamo infatti è caricata di energia elettrica ed è ricca di ioni positivi e negativi. A tal proposito su Focus.it leggiamo: “Ionizzare l’aria di un ambiente contribuisce a renderla più pulita”.

Gli ioni negativi, infatti, si legano alle particelle in sospensione nell’aria (polveri, aromi, fumo, pollini e batteri) e le caricano elettrostaticamente. Di conseguenza la polvere tenderà a legarsi alle superfici che incontra (le pareti della stanza, per esempio) anziché svolazzare”. Le lampade di sale regolarizzano l’umidità in eccesso, riducono gli attacchi di asma, aumentano la concentrazione, riducono le allergie respiratorie, migliorano le difese immunitarie, proteggono dall’elettromagnetismo generato dai computer e dalle televisioni.

Continua a leggere quanto tempo deve restare accesa una lampada di sale


Per un ottimo risultato è consigliabile lasciare accesa la lampada di sale almeno 6 ore continuative. Dopo poche ore di accensione noterete alla base dell’acqua. Ciò è del tutto normale: infatti abbiate l’accortezza di appoggiarle sopra di un piatto così da non rischiare di rovinare mobili e pavimenti. Vedrete poi che sempre alla base la lampada cambierà colore passando al bianco e anche questa cosa è del tutto normale. Posizioniamo la lampada vicino a pc e televisori, sia in casa che in ufficio: la loro presenza ci rilasserà notevolmente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.