Non sempre serve soffiare il naso quando è chiuso, ecco i consigli per liberarlo

Il naso chiuso in questo periodo è all’ordine del giorno. Spesso però soffiarsi il naso non basta anzi peggiora, perché soffiarsi il naso quando è chiuso e non c’è niente da espellere farà solo peggiorare la congestione. Vi consigliamo infatti di usare i fazzoletti solo quando dovete rimuovere il muco. Soffiare con intensità ripetutamente farà peggiorare l’infiammazione delle delicate membrane delle narici. Vediamo come potete rimediare facilmente senza utilizzare rimedi complicati ed irritare le mucose del naso ancora di più. Vi consigliamo sicuramente l’uso di un decongestionante o un antistaminico da banco. Secondo le cause della congestione, potresti trovare sollievo usando questi farmaci molto comuni.

Ecco qualche consiglio: se avete il raffreddore, prendete un decongestionante. I decongestionanti ridurranno il gonfiore e le infiammazioni nelle vie nasali, permettendoti di respirare meglio. Fate attenzione in quanto è consigliato non superare i tre giorni consecutivi di utilizzo degli spray nasali decongestionanti. Potete utilizzare se non vi va di usare un spray decongestionante, uno spray nasale salino.

Come eliminare la puzza di uovo dalle stoviglie leggi qui

Gli spray nasali salini sono semplicemente acqua salata in un comodo applicatore – non contengono farmaci. L’acqua allevierà l’infiammazione del vostro naso, oltre a espellere muco e batteri. Se non volete spendere soldi potete farne uno da voi in casa. Ecco come: se avete un applicatore nasale vi basterà riempirlo con un quarto di cucchiaio di sale e mezza tazza di acqua tiepida. Spruzzate lentamente la soluzione salina in una narice per volta. Consentite alla soluzione di defluire del tutto dal naso prima di spruzzarla ancora. Usate la soluzione salina due o tre volte al giorno. Se siete in una condizione di raffreddore importante inoltre vi ricordiamo di riposare in posizione dritta. Se sentite che la congestione peggiora quando vi stendete, cercate di sollevare leggermente la testa. Usate un altro cuscino o provate a dormire su una sdraio.

One response to “Non sempre serve soffiare il naso quando è chiuso, ecco i consigli per liberarlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.