Gli odori che causano il mal di testa, dalla cipolla ai deodoranti

Moltissime persone soffrono di emicrania. Tra le possibili cause dell’emicrania troviamo anche gli odori. In questo caso il disturbo prende il nome di osmofobia. Il 50% delle persone che soffrono di emicrania, soffrono nello specifico di osmofobia. Tra gli odori che più innescano il mal di testa troviamo quello delle cipolle, dei cibi grassi e dei prodotti per la pulizia della casa. Sono le donne quelle più colpite dall’osmofobia: nel 70% dei casi l’emicrania è scatenata da un particolare odore. Questo disturbo non dipende dal tempo in cui si rimane in un ambiente che presenta l’odore che causa l’emicrania. Infatti sono sufficienti pochi minuti di esposizione per generare il mal di testa. L’unico modo per evitare l’osmofobia è evitare l’odore che la scatena. Tuttavia l’esposizione ad altri odori potrebbe rappresentare una possibile soluzione.La Smell and Taste Treatment and Research Foundation di Chicago ha riportato un caso molto particolare di osmofobia. Nel caso in questione, una donna 32enne veniva colpita da una forte emicrania accompagnata da bruciore ad occhi e naso, nausea, senso di affaticamento, mal di gola, stato confusionale, palpitazioni, intorpidimento della lingua e dolori al collo nel momento in cui veniva a trovarsi in un ambiente con un forte odore di cipolla e aglio. Ma il profumo della menta era in grado di contrastare tutti questi disturbi. Secondo gli esperti l’osmofobia nasce da un’alterazione delle emozioni innescata dagli odori.

Non buttate le bucce di frutta e verdura, si riciclano per utilizzarle ancora – clicca qui

Infatti le aree del cervello che regolano le emozioni sono strettamente legate a quelle associate all’olfatto. Inoltre gli odori stimolando il nervo trigemino determinano un’infiammazione o un restringimento dei vasi sanguigni che porta poi all’emicrania. Nicholas Silver, neurologo del Walton Centre for Neurology and Neurosurgery, nel Regno Unito, ha rivelato che i profumi, l’aerosol, i deodoranti per automobili, gli odori della cucina, il fumo di sigaretta e i prodotti per pulire sono gli odori che più comunemente scatenano un mal di testa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.