Capelli spenti d’estate, risolviamo il problema con piccole attenzioni


I capelli spenti e privi di brillantezza possono essere un problema per l’estate. Sempre pronte e alla moda e poi i capelli privi di lucentezza e opachi, dobbiamo trovare un rimedio. Sicuramente possiamo rimediare per far in modo che anche loro si adattino alla voglia di seguire le ultime tendenze e alla nostra personalità. I capelli secchi e opachi sono spesso dovuti alla mancanza di sebo nel cuoio capelluto, ma a tutto c’è un rimedio e quando si tratta di capelli eccoci qui prontissimi per darvi qualche dritta in merito. Vi daremo quindi delle ottime indicazione su come risolvere il problema dei capelli secchi, opachi e privi di brillantezza. Siete pronte?


Almeno due volte a settimana i capelli opachi andrebbero trattati con delle maschere per capelli specifiche in modo da nutrirli e non lasciarli peggiorare. Utilizzate maschere che siano il più naturali possibili o potete in alternativa rimediare in casa gli ingredienti e provare a farle da voi. Ingredienti come olio di mandorle, olio di avocado e burro di karité serviranno molto al caso vostro e aiuteranno i capelli ad acquistare un tocco di brillantezza in più.

Una spuntatina dal parrucchiere è fondamentale soprattutto per le punte. Ma anche  un bel cambio di look d’estate ci starebbe tutto, potreste scegliete un taglio alla moda o del momento e così aiutare anche i capelli ad avere un aspetto diverso. Dopo aver effettuato lo shampoo, ricordate che un bel getto di acqua fredda può solo aiutare a rinforzarli. Se soprattutto con questo caldo e volete capelli luminosi che non siano opachi evitate il più possibile il phon e la piastra, peggiorerebbero la situazione. E ancora pettinate i capelli dalle punte alla radice ottimo metodo per evitare di spezzare la fibra del capello e infine ma non meno importante utilizzate dell’olio protettivo per capelli da applicare sempre un’ora prima dello shampoo. I capelli opachi saranno un ricordo e voi prontissime per un’estate da favola.


Leggi altri articoli di Salute

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close