Estate 2011: Pantelleria è uno dei posti ideali per le vacanze


Pantelleria

La più grande delle isole satellite della Sicilia, Pantelleria è un’isola vulcanica con una superficie di 83 kmq, a pochi chilometri dalle coste dell’Africa. Il nome di origini tardo-greche o bizantine e significa forse “Terra ricca di offerte”. E’ uno dei posti che sicuramente vi consigliamo per la vostra estate 2011 che dovrà regalarvi per forza delle vacanze ideali: Pantelleria è il posto giusto.

Le coste frastagliate, bagnate da un mare cristallino, la ricchezza dei fondali, i versanti scoscesi coperti di colture a terrazze racchiuse da muretti a secco, le tipiche abitazioni del luogo: i dammusi, conferiscono a quest’isola una bellezza e un carattere eccezionali.

Il colore del suolo, composto per lo più da rocce basaltiche, ha fatto si che l’isola venisse soprannominata la “perla nera del Mediterraneo”.  Le coste rocciose di nera lava scavate da grotte e ricche di piccoli promontori che si tuffano in mare, chiudono terre di natura eruttiva e quindi estremamente fertili ed adatte alla coltura della vite e dei capperi.

Una delle tante bellezze che caratterizzano e rendono unica l’isola di Pantelleria, è senza dubbio lo Specchio di Venere là dove il mare si addentra nell’entroterra e incontra uno specchio d’acqua che ha veramente del magico. Il lago viene così soprannominato perché si dice che la dea venere venisse proprio qui a specchiarsi. Esso occupa  il cratere di un antico vulcano ed è quindi dotato di acqua termale e fanghi sulfurei.

Caratteristichi dell’isola sono i famosi dammusi, abitazioni di origine africana il cui tetto a cupola ha una doppia funzione, quella di evitare le infiltrazioni d’acqua e quella di incanalare la stessa acqua piovana dentro le cisterne creando così le riserve quando in estate l’acqua scarseggia. Oggi i dammusi sono stati elevate ad abitazioni di lusso, con piscine, spazi immensi creati da grandi architetti.

Imperdibile è il tour in barca tra le grotte: la grotta li Duci, quella del Formaggio, la grotta della Pila d’Acqua. Le coste sono punteggiate di insenature, le acque sono cristalline, i fondali di rara bellezza. Degne di nota sono anche la Balata dei Turchi, un punto molto riparato dal vento, e Punta dell’Arco, uno spettacolare promontorio che termina con un arco di lava, che per la sua forma viene detto arco dell’Elefante. Anche le acque color smeraldo del Lago delle Ondine meritano una visita.

 

Leggi altri articoli di Viaggi e Turismo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close