Vacanze 2019: Puglia regina incoming turistico dall’estero


vacanze 2019 in puglia

È ufficiale, la regina delle vacanze 2019 sarà la Puglia, soprattutto se parliamo di incoming turistico dall’estero. Si tratta di un trend confermato dall’indagine svolta dall’Agenzia Google Partner Premier, Marketing01. L’indagine è stata effettuata attraverso la reputazione online di questa Regione e delle sue città, visto che oggi la raccolta delle informazioni sulle destinazioni turistiche avviene per il 90% sul web. Durante il convegno, tenuto lo scorso 27 marzo presso l’Hotel Vecchio Mulino, a Monopoli, organizzato appunto da Marketing01, si è parlato appunto di questo e delle prospettive dei prossimi mesi.

LA PUGLIA DIVENTA LA REGINA DELLE VACANZE 2019: LA RICERCA LO CONFERMA

La Puglia sarà la regina delle vacanze 2019. Marketing01, con la sua ricerca, ha confermato il forte interesse nei confronti di questa Regione italiana. Scendendo nel dettaglio, l’azienda ha evidenziato come la ricerca “travel to Puglia” sia effettuata con un’importante frequenza. In particolare, viene svolta dai turisti che risiedono nel Regno Unito e a partire dalla seconda metà di febbraio ci sarebbe stato un aumento del 20% circa. La Puglia, in questi ultimi quattro anni, aveva già registrato un numero crescente di presenze sul territorio e ora i dati dovrebbero subire un aumento del 15% rispetto all’anno 2018, secondo le ultime stime. L’indagine svolta da Marketing01 ha preso anche in considerazione ben 165 siti di aziende che operano sul territorio, tra comuni e associazioni per la promozione del turismo. Di questi il 78% offre l’opportunità di accedere a tutte le informazioni, anche in lingua inglese o in altre lingue. L’indagine ha fatto notare quanto proprio queste pagine abbiano inciso nell’aumento delle visualizzazioni.

La destinazione più amata per le vacanze al mare in Puglia è sicuramente il Salento. Infatti, sui motori di ricerca le parole come “hotel Salento” e “residence Salento” sono molto digitate dai turisti, con una piccola flessione negativa durante i mesi di novembre e dicembre. Questa Regione non è più associata solo alle spiagge: infatti, iniziano a essere sempre più frequenti le ricerche come “arte in Puglia”.

MONOPOLI TRA LE CITTÀ PUGLIESI PIÙ RICERCATE: IL TURISMO IN PUGLIA LEGATO AL MARE, MA ANCHE ALLA CULTURA

Tra le città pugliesi maggiormente ricercate vi è Monopoli, la quale mantiene un costante tasso di ricerca in tutti i periodi dell’anno. In questi ultimi mesi, Monopoli appare associata al termine “trulli“, piccole costruzioni della Puglia famose in Italia e all’estero. Il direttore di Marketing01 e uno dei massimi esperti italiani di web marketing, Paolo Bomparola, ha confermato: “Analizzando approfonditamente i dati delle presenze turistiche, appare chiaro come la loro crescita sia strettamente connessa non solo ad una presenza sempre maggiore sul web da parte di Istituzioni e aziende locali, ma anche alla maggiore disponibilità di informazioni in altre lingue”. Non solo: “Se prima chi veniva in questi luoghi lo faceva solamente per il mare, ora gli utenti del web stanno scoprendo anche il ricchissimo patrimonio culturale e naturalistico”. In questi modo, il turismo in Puglia non è più legato solo ed esclusivamente ai mesi caldi, ma anche a quelli più freddi.

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Ultime Notizie Flash

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicitá. Non puó pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 2001.

  • Chi siamo

    Ultime Notizie Flash by Purple di Filomena Procopio

    Via Della Libertà, 106 - Montesano Salentino (Lecce)

    P.I.: 03370960795 - Iscrizione REA: 307423

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

 

Close