Cannes 2011, Naomi mozzafiato sfila per Fashion For Relief Japan

Cannes 2011 – Naomi Campbell torna a sfilare in virtù di una causa benefica a favore del Giappone (Fashion For Relief Japan) e lo fa indossando un vestito dallo spacco vertiginoso, che lascia ben poco all’immaginazione: se non altro a quasi 41 anni (li compie il 22 maggio) è in grado di sfoggiare un fisico da far invidia alle giovani e fresche modelle che si affacciano al mondo della moda. La Venere Nera è salita in passerella nello storico Forville Market durante il Festival di Cannes 2011 per raccogliere fondi a favore delle vittime del terremoto nipponico per l’evento Fashion for Relief Japan Appeal 2011; sono salite sulla stessa pedana anche l’attrice Rosario Dawson, Victoria Silvstedt, Jane Fonda e la supermodel Karolina Kurkova. Oltre alla presenza di numerose personalità della moda, dello spettacolo, del design e dell’arte, il charity event  ha anche tenuto in programma un’asta di oggetti d’arte contemporanea presentata da importanti artisti internazionali ed una online dove i partecipanti hanno potuto aggiudicarsi capi e accessori realmente indossati dalle celebrities sul tappeto rosso. Tale manifestazione, organizzata da Franca Sozzani, Direttore di Vogue Italia, è stata utile a raccogliere fondi per far fronte alle grandi emergenze, quale è stata la terribile tragedia che il Giappone ha conosciuto, come la stessa Campbell ha ammesso: “La catastrofe che si è abbattuta su questo paese è un evento che mi ha colpita profondamente. E’ difficile anche soltanto iniziare a comprendere le enormi sofferenze che la popolazione è costretta ad affrontare…Mi sono sentita profondamente coinvolta e ho voluto fare tutto ciò che mi è possibile per aiutare le vittime giapponesi. Spero che il ricavato di Fashion for Relief possa aiutare concretamente i più bisognosi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.