Nicole Kidman nei panni di Grace Kelly: piovono critiche da Monaco (VIDEO)

Critiche pesanti da Monaco per il film che vede Nicole Kidman nei panni di Grace Kelly. La pellicola inaugurerà il Festival di Cannes il prossimo 14 maggio. Ma che cosa non ha convinto di quello che voleva essere un omaggio alla favola di Grace Kelly? Probabilmente il suo crudo realismo.

Come si evince dal trailer (che potete vedere in fondo all’articolo) oggetto del film è Hollywood degli anni Cinquanta-Sessanta ma anche il Principato di Monaco con la sua corte scintillante. Ma al centro della trama c’è soprattutto il dramma interiore di una donna, un’attrice di talento, catapultata in un mondo principesco che a volte la fa sentire in trappola. La musa di Alfred Hitchcock (alla quale con il trucco Nicole Kidman somiglia in maniera impressionante) è costretta a piegarsi all’etichetta e si sente non considerata dal marito. Vista questa chiave di interpretazione poco fiabesca di quella che invece comunemente è sempre stata considerata una favola da sogno è intuibile il perché il Principato non abbia gradito particolarmente il film. Critiche anche per l’accostamento della biografia di Grace Kelly a quella di Lady Diana, entrambe vittime di un incidente d’auto che ha tolto loro la vita in tempi prematuri. La trama inizia a dieci anni di distanza dal pomposo matrimonio di Grace Kelly e di Ranieri III. Quest’ultimo da copione pronuncia spesso frasi dure e maschiliste contro la moglie che vorrebbe più borghese. Essere una Grimaldi ha un prezzo: questo è il messaggio del suo personaggio. E ovviamente neanche il suo ritratto è stato gradito a Monaco. Queste polemiche del resto non fanno che alimentare la curiosità per la pellicola, girata quasi tutta a Genova (la residenza dei Grimaldi è stata ricostruita dalla Warner Bros nel Salone degli specchi di Palazzo Reale, in via Balbi). Qui sotto trovate il trailer del film.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.