Classifica prima serata Sanremo 2018: la zona blu, la zona gialla e la zona rossa

Come saprete in questa edizione del Festival non ci saranno eliminazioni ma in ogni serata vedremo la classifica che ci mostrerà come si sono piazzate le canzoni in gara. La classifica della prima serata del Festival di Sanremo 2018 in onda il 6 febbraio, vede le canzoni divise in tre fasce: quelle più votate nella zona blu, chiamata anche in modo ironico zona Paradiso. Poi la zona gialla che è invece una zona considerata il purgatorio e per finire la zona rossa che corrisponde all’inferno, dove finiscono le canzoni meno apprezzate e meno votate. Dopo la prima serata del Festival di Sanremo durante la quale abbiamo ascoltati i 20 brani in gara, c’è già la prima classifica parziale del Festival.

CLASSIFICA PRIMA SERATA SANREMO 2018: LE CANZONI CHE SI PIAZZANO NELLA ZONA BLU E QUINDI ZONA ALTA PER LA GIURIA DEMOSCOPICA

CLASSIFICA ALTA: Nina Zilli, Lo Stato Sociale, Noemi, Annalisa, Max Gazzè, Ron, Ermal Meta e Fabrizio Moro. Tra i brani che si piazzano in questa classifica ci sono quelli che erano già tra i favoriti per la vittoria, dalla canzone di Ron a quella di Meta e Moro.

CLASSIFICA PRIMA SERATA SANREMO 2018: LE CANZONI CHE SI PIAZZANO NELLA ZONA GIALLA E QUINDI CLASSIFICA CENTRALE PER LA GIURIA DEMOSCOPICA

CLASSIFICA CENTRALE: Luca Barbarossa, Mario Biondi, The Kolors, Elio e le Storie Tese, Giovanni Caccamo, Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico. E’ la zona di mezzo, potrebbe succedere di tutto.

CLASSIFICA PRIMA SERATA SANREMO 2018: LE CANZONI CHE SI PIAZZANO NELLA ZONA ROSSA E QUINDI ZONA BASSA PER LA GIURIA DEMOSCOPICA 

CLASSIFICA BASSA: Decibel, Diodato e Roy Paci, Renzo Rubino, Enzo Avitabile con Peppe Servillo, Red Canzian, Le Vibrazioni, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli.

La classifica ha svelato soltanto i gusti della giuria demoscopica. Tuttavia durante la serata è stato adottato un sistema di votazione misto tra televoto, giuria della sala stampa e giuria demoscopica, ognuno con un peso rispettivamente del 40%, 30% e 30%, e sarà questo punteggio ad essere conteggiato e sommato a quello delle prossime serate. Come avrete notato Michelle Hunziker nel corso della serata ha più volte invitato il pubblico a votare da casa con il televoto e in sala stampa si è votato. Per il momento però il voto da casa e quello dei giornalisti, non è stato sommato nella classifica provvisoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.