Annalisa canta l’Inno di Mameli alla finale della TIM CUP 2021

Un anno d’oro per Annalisa che, dopo i suoi successi musicali, si appresta anche a essere protagonista di una serata particolare. Una serata attesissima da tutti i tifosi che non vedono l’ora di seguire la Coppia Italia. Sarà proprio Annalisa a cantare l’Inno di Mameli in occasione della Finale di TIMVISION Cup tra Atalanta e Juventus in programma mercoledì 19 Maggio al Mapei Stadium – Città del Tricolore di Reggio Emilia. La cantante ligure eseguirà l’Inno italiano subito prima del fischio di inizio con le due formazioni e gli ufficiali di gara già allineati sul terreno di gioco. Partita dalla scuola di Amici, 10 anni fa, oggi Annalisa è una delle più amate cantanti nel mondo della musica italiana. Quest’anno sul palco di Sanremo si è esibita con la sua Dieci, riscuotendo un grande successo in radio nelle settimane successive.

Non vedo l’ora” ha scritto Annalisa sui social pochi minuti fa dopo che è iniziata a circolare in rete la notizia relativa alla finale della TIM CUP.

Annalisa canta l’inno di Mameli per la finale della TIM CUP 2021

Con 7 album all’attivo, 11 Dischi di Platino, 12 Dischi d’oro, 500 MILIONI di visualizzazioni dei video la carriera di Annalisa è costellata di successi tanto da affermarsi come una delle cantautrici più importanti del panorama musicale italiano, vantando anche tante collaborazioni, sia italiane che internazionali. Il suo ultimo album “Nuda10”, la nuova versione dell’album “Nuda” uscito lo scorso autunno e arricchito da 6 nuovi brani, tra inediti e rivisitazioni, è stabilmente ai vertici delle classifiche e contiene tra gli altri il brano “Dieci”, presentato sul palco del 71° Festival di Sanremo, certificato Platino con oltre 17 milioni di stream totali.

L’appuntamento con Annalisa quindi è per mercoledì sera per la finale di Coppa Italia. Non è la prima volta tra l’altro che un ex protagonista di Amici si esibisce nel corso di questa manifestazione. Tra gli altri è toccato anche a Emma Marrone e Alessandra Amoroso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.