L’attrice Kristina Cohen accusa l’attore Ed Westwick di stupro, guai per il Chuck Bass di Gossip Girl

Il mondo dello spettacolo è stato nelle ultime settimane al centro di una serie di denunce di stupro, partite dal caso Weinstein. Ora ad essere sotto accusa non è un regista, ma un attore molto amato dalle fans di Gossip Girl. Stiamo parlando di Ed Westwick, che nella serie tv interpretava il personaggio di Chuck Bass. Ad accusarlo di stupro è stata l’attrice Kristina Cohen. I fatti risalgono, a detta dell’attrice, al 2014, quando Westwick avrebbe invitato lei e la persona con cui usciva ad una cena. La serata si sarebbe conclusa però con uno stupro, da parte dell’attore di Gossip Girl, dell’attrice Kristina Cohen. Dal canto suo Ed Westwick smentisce le accuse tramite i social. 

Il post su Facebook di Kristina Cohen in cui l’attore che ha interpretato Chuck Bass in Gossip Girl viene accusato di stupro

Kristina Cohen ha denunciato i fatti utilizzando Facebook. Così attraverso un post ha fatto sapere al mondo intero che l’attore Ed Westwick l’avrebbe stuprata tre anni fa. L’attrice ha iniziato il suo lungo post sul social network scrivendo: “Lo scorso mese è stato davvero difficile per me. Anche io, come molte altre donne, sono stata vittima di un abuso sessuale in passato, tre anni fa”. Kristina Cohen spiega che in quel momento si trovava in un periodo difficile a causa della grave malattia della madre, e per questo non ha avuto la possibilità di rielaborare la violenza subita. “Ho sepolto dolore e senso di colpa”, dice l’attrice, la quale ammette di continuare a sentirsi in colpa per quanto accaduto, proprio come succede a tante altre vittime di violenze. Il fatto è accaduto, a detta dell’attrice, tre anni fa. Stava frequentando un produttore che era amico dell’attore Ed Westwick, e per questo motivo era stata invitata a cena da lui. Nel mezzo della serata l’attore che ha interpretato Chuck Bass in Gossip Girl avrebbe chiesto all’attrice e al suo accompagnatore di avere un rapporto sessuale tutti insieme. La Cohen racconta nel suo posto di sentirsi a disagio ma di essere comunque rimasta perché convinta dal produttore. Data la stanchezza, l’attrice sarebbe andata a riposarsi nella camera degli ospiti così come proposto da Westwick. Terribili sono poi le parole nei confronti dell’attore, che avrebbe abusato dell’attrice non ascoltando le sue richieste di smetterla. “Ho lottato ma era troppo forte”, dice Kristina Cohen, “mi ha stretto la faccia tra le sue mani, mi ha scosso e detto che voleva fare sesso”. A questo puntoWestwick avrebbe abusato di lei. Il produttore amico di Westwick, messo al corrente dall’attrice sull’accaduto, avrebbe consigliato a Kristina Cohen di non dire nulla per non vedere distrutta la sua carriera. Inoltre avrebbe dato a lei la colpa della violenza sessuale subita dall’attore. Ora però l’attrice non ne può più e ha deciso di dire tutto. “Sono stufa di vedere come Ed sia rispettato, intervistato e invitato su palcoscenici prestigiosi come quello della Oxford University”, scrive l’attrice, “gli uomini come Ed usano il potere e la fama per stuprare e intimidire le donne”.

Ed Westwick ha prontamente smentito le parole di Kristina Cohen, dicendo di non conoscere l’attrice e di non aver mai violentato nessuna donna. Il Chuck Bass di Gossip Girl rischia però di veder rovinata la sua reputazione a causa di queste pesanti accuse, di cui sicuramente dovrà rispondere.


 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.