Tutto su Lino Guanciale vita privata, amori e carriera dall’amatissimo attore


Lino Guanciale, il bell’attore è sempre più amato grazie al piccolo schermo. Ma non solo, ricopre il ruolo di protagonista anche a teatro e nell’interpretazione di brani celeberrimi. Oggi è sicuramente uno degli attori italiani più amati dal pubblico, si concede molti in tv e a teatro ma pochissimo per quello che riguarda la sua vita privata, della quale è molto geloso. Conosciamo meglio l’attore che in questi giorni tornerà su Rai 1 con le repliche della fiction L’allieva sempre su Rai 1 in autunno con la seconda stagione di Non dirlo al mio capo e quella della fiction con la Mastronardi.

TUTTO SU LINO GUANCIALE: DALLA VITA PRIVATA ALLA SUA FORTUNATA CARRIERA

Lino Guanciale è sicuramente uno degli attori italiani più apprezzati del momento. Ogni fiction che lo vede protagonista conquista ascolti record. E’ così amato dal pubblico che la Rai aveva pensato di dargli il ruolo di Don Matteo, per prendere il posto di Terence Hill ma l’attore non si è sentito pronto di iniziare un progetto così importante. 


LINO GUANCIALE VITA PRIVATA: IN ABRUZZO LA NASCITA DI UNA STELLA

Vincitore di numerosi premi ha saputo valorizzare e rendere onore alla sua terra: l’Abruzzo. È proprio lì che affonda le sue radici, ad Avezzano, dove nasce il 21 maggio 1979, figlio di un medico e di un insegnante. Dopo essersi diplomato al liceo scientifico prosegue i suoi studi a a Roma. Frequenta la facoltà di Lettere e filosofia all’università La Sapienza. Nell’adolescenza coltiva anche la passione per il rugby, ma poi si iscrive all’Accademia nazionale d’arte drammatica di Roma, dove conclude brillantemente gli studi con il premio Gassman nel 2003.
Ma questo è stato solo l’inizio…

LINO GUANCIALE E GLI ESORDI A TEATRO CON LA SCUOLA DI GIGI PROIETTI

L’esordio è a teatro con Romeo e Giulietta diretto da Gigi Proietti. Collabora anche con Michele Placido con cui interpreta uno dei personaggi nel film Vallanzasca – Gli angeli del male.
Poi inizia la carriera cinematografica nel 2009 con Io, Don Giovanni di Carlos Saura nei panni del famoso pianista a Mozart.

LINO GUANCIALE E IL GRANDE SUCCESSO DELLE FICTION DI RAI 1

Il più grande successo arriva grazie alle fiction Rai dove interpreta nel 2011 una parte ne Il Segreto dell’acqua e successivamente nel 2012 Una grande famiglia. Lino non abbandona la sua grande passione teatrale, dove prosegue con collaborazioni recitando come protagonista in diversi spettacoli. Riceve anche numerosi premi e riconoscimenti a livello nazionale e internazionale.
Continua la sua scalata al successo con le fiction Rai. In Che Dio ci aiuti interpreta un fascisono avvocato, Guido, che conquista la bellissima Fracesca Chillemi che arriva poi a sposare. Nel 2016 con Non dirlo al mio capo, nel 2017 con la serie poliziesca La porta rossa.
L

a sua ultima fatica, che proprio quest’anno è andata in onda, è la commedia che parla della peggior scuola d’Italia, Arrivano i prof.

LINO GUANCIALE TUTTO SULLA VITA PRIVATA DEL BELL’ATTORE ABRUZZESE 

La sua carriera non ha precluso numerose soddisfazioni nella vita privata. Da molti anni (9 per l’esattezza) è infatti, felicemente fidanzato con l’attrice Antonietta Bello (32 anni). I due si sono conosciuti in un corso di regia e scenografia in cui Lino era il docente. Subito è iniziata un’amicizia che dopo due anni si è trasformata in qualcosa di più. Anche se non fa trapelare molto della vita personale e cerca di tenerla separata dal lavoro, Antonietta ha rivelato come è stata conquistata da Lino.
In un’intervista l’attrice ha detto di non essere stata colpita subito dall’aspetto fisico, ma dal fascino che sa esprimere con le parole. Seducente per lo spessore intellettuale, ha saputo incantare la mente. Lino vanta la capacità della seduzione fin da giovane età, quando ancora non ne aveva preso coscienza. Ha dato il primo bacio a 13 anni, il secondo a 16. Poi è sempre stato impegnato in storie lunghe e serie, anche se per ora il matrimonio e figli non sono nei progetti imminenti.

Lino è molto impegnato nel sociale, nonostante i suoi numerosi impegni lavorativi, e si adopera anche come divulgatore scientifico-teatrale nelle scuole. È testimonial UNHCR per la campagna Mettiamocelo in testa.

Nel 2019 lo vedremo in tv con una nuova stagione di fiction Rai: la Porta Rossa 2, in cui Lino interpreta il commissario Cagliostro. Nel 2018 ha girato le riprese anche di altre fiction come Non dirlo al mio capo 2 e l’Allieva 2. Sono tutte seconde stagioni, a riconfermare il successo già avuto nella prima in onda, come dicevamo in precedenza, nell’autunno di Rai 1. 


Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close