Piero Chiambretti a Verissimo distrutto dopo la morte di sua madre: “Ho toccato il fondo”

Inizia con tantissimi ospiti la nuova edizione di Verissimo e per la prima volta in tv ascolteremo la toccante testimonianza di Piero Chiambretti che ha avuto il covid 19 e purtroppo a causa del virus ha perso anche sua madre, dopo un lungo ricovero in ospedale. Nello studio di Canale 5, il conduttore che sarà impegnato in una nuova avventura su Italia 1, parlerà con Silvia Toffanin di quello che certamente è stato uno dei periodi più difficili della sua vita.

E sono molto forti anche le sue parole nello studio di Canale 5. Chiambretti ha raccontato: “La vita è fatta di cose bellissime e di tragedie alle quali siamo impreparati. L’esperienza nella sua tragicità mi è stata utile per imparare delle cose: d’ora in poi prenderò la vita con più distacco. Siamo legati a un filo e capisci che tutto è molto relativo. Non auguro a nessuno quello che ho vissuto perché ne sono uscito a pezzi. Ho toccato il fondo“.

Parole davvero molto toccanti quelle di Piero Chiambretti, questa è solo una breve anticipazione di quello che il conduttore ha raccontato nello studio di Canale 5, a qualche mese dalla morte di sua madre e dal suo ricovero in ospedale.

PIERO CHIAMBRETTI OSPITE A VERISSIMO NELLA PUNTATA DEL 12 SETTEMBRE 2020

Il conduttore ricorda quei giorni difficili in ospedale: “All’inizio io e mia madre eravamo nello stesso ospedale ma non sono riuscito a vederla perché si è aggravata subito. Dopo me l’hanno portata nel letto di fianco, almeno l’ho rivista da vicino.” E ancora le dolcissime parole per la sua mamma:  “dopo pochi giorni è peggiorata ancora e a quel punto, per protocollo, mi hanno chiesto che per non farla soffrire sarebbe stato meglio lasciarla dormire: è stata la cosa più brutta della mia vita. È stata dura però è successa una cosa: lei faceva la poetessa ed è morta nel giorno mondiale della poesia. E nella notte in cui è mancata io sono guarito: mi ha dato la vita due volte“.

Difficile ricostruire la rete dei contagi ma purtroppo in famiglia ci sono stati anche altri malati. La figlia di Piero Chiambretti è stata contagiata ma come spiega il conduttore, è stata bene, solo qualche giorno di febbre e poi se l’è cavata con pochi sintomi, per fortuna. Ma un cugino che Piero aveva incontrato nello stesso periodo, è stato ricoverato in ospedale per 30 giorni prima di guarire.

Dal 21 settembre Chiambretti tornerà in onda ma non su Rete 4. Sarà protagonista della nuova edizione di Tiki Taka e per questo ringrazia Mediaset. Spiega perchè ha accettato questa proposta: “Visto che mia madre non c’è più, ho voluto fare una cosa diversa che non aveva mai visto per non sentirne troppo la mancanza. Il 21 settembre, a sei mesi esatti dalla sua scomparsa, ci sarà la prima puntata di un programma senza la mia prima spettatrice anche se so che lei è sempre qui con me”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.