Donna ritrovata senza testa e gambe, probabile rito satanico

Flash news – E’ di poche ore fa la notizia sconvolgente del ritrovamento del cadavere di una donna a Roma nelle vicinanze della via Ardeatina. A rendere ancora più macabra e sospetta la vicenda, è il come questo cadavere sia stato ritrovato. La donna si è presentata alla vista di chi ha rinvenuto il suo corpo priva di testa, gambe e alcuni organi interni. Il sospetto che possa esserci dietro un rito satanico si fa sempre più forte, altrimenti non si spiegherebbe il motivo per cui sono state amputate solo alcune parti dei resti della donna.

 Il proprietario del terreno sul quale il corpo è stato ritrovato, ha prontamente chiamato le forze dell’ordine per intervenire sulla scena del crimine e fare i primi rilevamenti. Gli inquirenti si sono ritrovati di fronte a un corpo in avanzato stato di decomposizione, con ancora in dosso i vestiti e un anello alla mano destra. La parte inferiore del corpo completamente mutilata e sventrata. Con molta probabilità la donna è stata uccisa in un luogo e solo successivamente trasportata su quel terreno. Il presunto rituale lo si desume dalla tipologia di omicidio ma le indagini sono a tappeto e non si tralascia la pista della prostituzione anche transessuale posto che il proprietario del terreno ha dichiarato che lo stesso, la sera diventa un luogo frequentato da prostitute e clienti

Giselda Cianciola

One response to “Donna ritrovata senza testa e gambe, probabile rito satanico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.