Michele ha ucciso Sarah in garage, lo scrive nella nuova lettera

Una nuova lettera di Michele Misseri è stata letta qualche minuto fa da Lamberto Sposini durante La vita in diretta il programma pomeridiano di Rai 1. Era stata già annunciata questa nuova confessione del padre di Sabrina ed è arrivata. La lettera risalirebbe ai primi giorni di febbraio, o meglio risale, visto che il conduttore l’ha letta in diretta tv. Misseri per l’ennesima volta cambia versione dei fatti e dice di aver ucciso Sarah Scazzi, sua nipote, in garage. Una nuova ricostruzione dei fatti per una nuova, l’ennesima verità, almeno la sua.E’ stata uccisa perchè è arrivata in un momento di nervosismo. Michele non riusciva a capire cosa non funzionasse nel trattore che stava sistemando e Sarah lo disturbava senza capire che doveva andare via. Lui la solleva come per farle male e lei gli tira un calcio. Poi con una corda lui la strangola. Mentre compie quest’atto il cellulare della piccola squilla e cade per terra: la batteria esce fuori. Sabrina scende in garage per chiedere se avesse visto Sarah e lui dice di no. Ha già nascosto il corpo della sua nipotina sotto un cartone. Appena può poi lo porta in macchina.

Questa la ricostruzione dei fatti. Misseri chiede agli uomini del Ris di controllare il compressore che sta in garage li potrebbero trovare tracce utili perchè Sarah avrebbe sbattuto la testa.

Incredibile come questa versione dei fatti coincida con quella data da Cosima, moglie di Misseri. La donna proprio in questi giorni torna in tv e per la prima volta parla e dice la sua versione dei fatti. Ha sentito suo marito imprecare dal garage ma non ha sentito Sarah urlare, non ha sentito Sarah citofonare…Insomma anche questa volta ci sono un pò di cose che non tornano.

Nella lettera, come hanno fatto notare anche gli esperti ospiti di Sposini, Misseri non cita neppure un orario. Non dice a che ora Sarah è arrivata, non dice a che ora è avvenuto l’omocidio e non dice a che ora ha portato via il corpicino da casa sua. Dati che potrebbero essere invece utili se venissero forniti. Per ora viene solo fornita un’altra versione; una versione che potrebbe scagionare Sabrina. Ma per ora tutto tace e tutto  resta così. I mesi passano e le risposte non arrivano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.