Immigrati Manduria: si scappa dalla tendopoli


Sarebbero in 1.602 gli immigrati attualmente presenti in Puglia, a Manduria, provincia di Taranto. I dati sul numero esatto dei profughi presenti nella tendopoli, non ancora ufficiali, ma vengono riportati dal Nuovo Quotidiano di Puglia. Ma 1.602 immigrati, nonostante è un numero altissimo, sono pochi: sarebbero dovuti essere 2.300, ma per una serie di circostanze, come per esempio un varco nella recinzione per lavori in corso, circa 700 ne hanno approfittato per scappare. Ricordiamo che quasi tutti i migranti vogliono andare via dall’Italia: lasciare il nostro Paese per raggiungere connazionali e famigliari già stabilitisi da tempo in altri paesi, soprattutto in Francia, sarebbe l’obiettivo prevalente tra molti di loro.

Alcune centinaia degli immigrati tuttora nel campo di Manduria sono stati rintracciati e riportati nel centro dalle forze di polizia durante la notte: sono stati trovati soprattutto nelle stazioni ferroviarie di Taranto e di Oria, dove tentavano di prendere treni per il nord Italia, e anche lungo le strade statali e provinciali della zona.

Stamattina, un funzionario di polizia ha siegato alla senatrice di Io Sud Adriana Poli Bortone i motivi per i quali al momento non può entrare nel campo per una visita con una delegazione. L’agitazione tra gli immigrati scaturirebbe da questioni di vario genere, dalle lamentele per il cibo alla carenza di servizi. Molti di loro spiegano che sono venuti in Europa perchè hanno sentito parlare di “diritti umani”, che adesso non vedono. Per alcuni minuti c’è stato un lancio di sassi da parte di alcuni immigrati dall’interno della struttura verso i poliziotti che presidiano all’esterno la tendopoli.


Continuano così le giornate a Manduria, tra la paura e l’incredulità dei cittadini che non hanno avuto nemmeno il tempo di realizzare l’avvenuta installazione delle tendopoli dietro la loro abitazione e che si ritrovano con circa 2.000 persone in più. E tra la disperazione di chi ha sognato davvero una vita migliore, sfidando il mare per avverare quel sogno.

Sara Moretti


Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close