Bambini scomparsi: dove sono Divine, Smart e Immaculate Ogoh?


Anche oggi purtroppo dobbiamo tornare a occuparci di persona scomparse e questa volta sono tre i bambini che mancano da casa dalla fine di marzo. Stiamo parlando di tre bambini di origine nigeriana: Divine, Smart e Immaculate Ogoh. I genitori dei tre bambini sono separati e loro erano stati affidati alla mamma. Il papà li poteva regolarmente vedere. E infatti così è stato il 26 marzo 2011 quando l’uomo aveva con sè i bambini che però non ha più riportato a casa. I bambini sono scomparsi da Ferrara.

Faremo una breve descrizione dei tre bambini scomparsi in modo che possiate riconoscerli se mai doveste incontrarli.

Divine Ekene Ogoh ha 4 anni, è alto più o meno un metro, ha occhi e capelli neri. Non c’è nessun segno particolare per riconoscerlo se non il fatto che sia un bambino con i tratti tipici nigeriani.Il bambino dovrebbe essere insieme ai suoi fratelli ma non è detto che sia così.

L’altro fratellino scomparso è Smart Ekene Ogoh. E’ alto poco meno di un metro. Anche lui ha occhi neri e capelli neri. Guardiamo la sua foto che potrebbe essere utile per un eventuale riconoscimento.


Manca la femminuccia. Si tratta di Immaculate Ekene Ogoh. La bambina ha solo due anni e anche lei ha occhi neri e capelli neri. E’ alta poco meno di un metro. Questa è la sua foto:

Ricordiamo che i bambini sono scomparsi da Ferrara il 26 marzo  2011. Da quel momento la loro mamma non ha più nessuna notizia.

Un’altro caso di bambini scomparsi quindi. Il programma Chi l’ha visto se ne occuperà questa sera.

( la fonte delle foto è il sito di Chi l’ha visto)


  • Tag

1 commento per “Bambini scomparsi: dove sono Divine, Smart e Immaculate Ogoh?”

  1. 21 Aprile 2011

    Ma come mai i giornali di cronaca ferrarese non hanno pubblicato neppure un micro annuncio? Tutti sanno quanto siano importanti le prime ore dalla scomparsa….?!?!?!?!?!?

    Commenta l'articolo


    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Riscontrata interferenza con Ad Blocker

    Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

    Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

    Grazie per il supporto, buona lettura!

    Close