Carmela Melania Rea, uccisa e martoriata: l’appello del fratello (video)


Carmela Rea, che da tutti si faceva chiamare Melania, era scomparsa da Ascoli Piceno lo scorso 18 Aprile. I familiari hanno subito dato l’allarme: Melania si era allontanata un attimo dal marito e della figlioletta di appena 18 mesi, mentre erano a Colle San Marco. Dopo di che di lei si erano perse le tracce. La famiglia si è subito mobilitata nelle ricerche, avvisando anche le forze dell’ordine della scomparsa della loro parente. Ma di Melania non si riusciva a sapere nulla. Ieri pomeriggio, il fratello della scomparsa, Michele Rea, era a Pomeriggio Cinque, trasmissione condotta da Barbara D’Urso.

La conduttrice ha chiesto al fratello di Melania di fare un appello, guardando in camera, e di chiedere alla sorella di tornare. Ma Michele era più che sicuro che Melania non si fosse allontanata di sua spontanea volontà, lasciando da sola la figlioletta di 18 mesi. Nel corso della trasmissione poi, è arrivata un’agenzia, letta proprio da Barbara D’Urso: Carmela Rea è stata ritrovata, uccisa, in un bosco. La vittima è stata sgozzata e il corpo martoriato. Sono persino state trovate delle siringhe infilzate nel corpo, anche nel pube della giovane donna, appena 30 enne, e una svastica sulla pelle.


Il corpo della giovane Melania è stato ritrovato privo dei suoi vestiti, rinvenuto in un bosco vicino al poligono nella contrada Collebigliano, un luogo a 18 chilometri di distanza da Colle San Marco. Si sta ceracando di capire come ci sia arrivata Melania lì: se è salita in macchina con qualcuno di cui si fidava, che poi si è rivelato l’assassino, oppure se è stata stordita, o addirittura uccisa vicino al marito e alla figlioletta, per poi essere trasportata in mezzo al bosco. Ma non si esclude nemmeno il suicidio, visto che la donna negli ultimi giorni era preoccupata per l’esito di una visita medica. Tra l’altro Melania, aveva anche sofferto la cosiddetta crisi post partum.

Michele Rea, il fratello che era in collegamento con Pomeriggio Cinque, ha deciso di chiudersi, come è giusto che sia, nel silenzio: è riuscito solo a dire che il tutto è inspiegabile.

Una coincidenza che lascia pensare è che il luogo del ritrovamento della donna è molto vicino al Bosco dell’Impero, dove appena tre mesi fa fu ritrovato il cadavaere di Rossella Goffo.

Questo l’appello del fratello di Melania a Pomeriggio 5: http://www.video.mediaset.it/video/tgcom/servizio_cronaca/222109/lappello-del-fratello-di-melania.html

Sm


Leggi altri articoli di News e Cronaca

2 commenti su “Carmela Melania Rea, uccisa e martoriata: l’appello del fratello (video)”

  1. roberto fiasconaro
    16 Maggio 2011

    Perchè Carmela Rea si faceva chiamare “Melania”?. Nessuno finora ce l’ha spiegato. Roberto Fiasconaro.Giornalista grandi inchieste.

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close