Karim Capuano è in fin di vita, parla la sorella


Sono gravissime le condizioni dell’ex tronista di Uomini e donne Antonio Capuano, conosciuto con il nome di Karim Capuano. Dopo l’incidente avvenuto ormai più di due settimane fa, il giovane non dà segni di miglioramento e i medici sono molto pessimisti, al punto che circola notizia che Karim potrebbe non riprendersi più, e che potrebbe morire.

Ricordiamo che il giovane è rimasto coinvolto in un incidente alle porte di Roma, dove la sua macchina, una Smart, si è scontrata contro un pullman della Cooperativa Trasporti Lazio. Le circostanze sono da definire e, sebbene Karim fosse risultato positivo all’alcool test, il suo amico in macchina con lui ha dichiarato che non era ubriaco: aveva solo preso un apertitivo e stavano andando a Roma a mangiare, in un ristorante.


A Pomeriggio Cinque, da Barbara D’Urso, è intervenuta la sorella dell’ex tronista che ha parlato delle condizioni del fratello spiegando che queste non sono buone e che Karim non è fuori pericolo. Dalle parole della sorella di Karim, si evince che l’ex tronista non risponde agli stimoli che gli provocano i medici e che nessuno si esprime. L’unica cosa da fare è aspettare. Pare inoltre che Karim abbia problemi con la pressione al cervello, delle costole rotte ed un ematoma nel polmone, che non gli permette di respirare naturalmente e lo costringe a rimanere attaccato ad una macchina.

L’amico di Karim in macchina con lui spiega che gli deve la vita: Karim nell’impatto avrebbe fatto da scudo al suo corpo, facendo in modo che se la cavasse con poche lesioni, mentre lui ha avuto la peggio.

Sm


2 commenti su “Karim Capuano è in fin di vita, parla la sorella”

  1. 6 Maggio 2011

    […] Karim ha lottato contro la morte per quasi un mese, i titoli dei giornali ripetevano che era in fin di vita, non rispondeva agli stimoli e non era in grado di respirare autonomamente, un ematoma polmonare e […]

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close