Torino: cerca di uccidere il marito con una bomba

Flash news-Ennesimo caso di omicidio intrafamiliare. A Torino una donna ha tentato ripetutamente di uccidere suo marito, ma ogni suo tentativo fortunatamente non è andato a buon fine e per il malcapitato la storia si chiude con l’arresto della moglie assassina. Emanuela Lopez di trentasette anni, insieme al suo amante ha tentato dapprima di uccidere il suo coniuge con una bomba ma, in seguito al fallimento di questa sua prima azione omicidiaria ha pensato di utilizzare l’arma che molto spesso viene scelta dalle donne quando decidono di eliminare il nemico, una minestra condita al veleno. Gli inquirenti sarebbero arrivati alla Lopez, dopo attente indagini sulla bomba che la stessa aveva piazzato sull’auto del marito lo scorso quindici aprile nonchè dalle intercettazioni nelle quali avrebbe chiaramente manifestato la volontà di volerci riprovare, questa volta con il veleno.

Così l’operaia e il suo amante sono stati arrestati con l’accusa di tentato omicidio. Finisce qui la folle corsa di due persone che hanno ben pensato di eliminare alla radice il loro ostacolo principale per il raggiungimento della felicità.

Giselda Cianciola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.