Melania Rea ultime notizie, il mistero dei graffi sulla baita

Le indagini sul delitto di Melania Rea sembrano ancora non essere ad una svolta evidente. Sono ancora molti i punti da chiarire, primo tra tutti quello inerente la presenza di Melania Rea sul Colle San Marco, così come aveva affermato il marito. Come era stato già detto in precedenza, nessuno dei testimoni sembra aver visto la donna insieme a Salvatore Parolisi, e tutto questo potrebbe compromettere definitivamente la veridicità del caporal maggiore dell’esercito. Parolisi è stato più volte oscuro su alcuni punti. Ad esempio, inspiegabile è la sua riluttanza ad ammettere i suoi tradimenti. Ma questo non prova che sia colpevole, in quanto avrebbe potuto negare il tutto anche per non giocarsi la reputazione all’interno dell’ambiente militare.

Sta di fatto che ciò che dice Parolisi sul 18 aprile, giorno della scomparsa di Melania, non ha trovato fino ad ora alcun riscontro nelle testimonianze. Saranno forse i tabulati telefonici a chiarire gli spostamenti di Salvatore Parolisi, Melania Rea e la loro bambina Vittoria.

Ma questo non è l’unico mistero sulla terribile vicenda della morte di Melania. Sul luogo del ritrovamento emergono nuovi elementi, che potrebbero rivelarsi utili ai fini delle indagini. Pare infatti che siano stati ritrovati dei graffi sulla baita di legno, situata proprio nel luogo in cui è stato ritrovato il corpo straziato dalle coltellate di Melania Rea. Che tali graffi possano in qualche modo essere collegati con la sua morte?

Sta di fatto che i carabinieri della squadra speciale non avevano mai notato prima la presenza di tali graffi, nonostante i numerosi sopralluoghi nella zona. Ci sarebbero anche alcune foto a dimostrazione del fatto che quei graffi non erano presenti al momento del ritrovamento di Melania. Per precauzione, quindi, gli investigatori hanno messo sotto sequestro la zona, affinchè venga chiarito questo mistero. Che l’assassino voglia lasciare dei segnali, perchè non ce la fa più a tenere un tale peso sulla coscienza?

A.D.

2 responses to “Melania Rea ultime notizie, il mistero dei graffi sulla baita

  1. I testimoni non ricordano Melania a Colle San Marco quel pomeriggio di lunedì 18 aprile, perché la bella donna non c’è mai stata, anzi ne era lontana, in quanto sicuramente alle 15,00 era già morta od agonizzante nel bosco delle Casermette di Ripe di Civitella del Tronto, per cui i testi ricordano solo Salvatore, per il suo abbligliamento non consono alla giornata piuttosto freschina, ma lo vedono soltanto dopo le 15,30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.