Sarah Scazzi ultime notizie, intercettazione incastra Cosima Serrano

Le indagini sull’omicidio di Sarah Scazzi, la quindicenne di Avetrana, potrebbero aver raggiunto una svolta importante. Dalle ultime notizie emerge un nuovo elemento che, qualora venisse confermato, potrebbe rivelarsi fondamentale. Si tratta di un’intercettazione ambientale, la quale documenterebbe una conversazione avvenuta tra Cosima Serrano e Michele Misseri, entrambi zii di Sarah Scazzi. In questa intercettazione, risalente allo scorso 23 maggio, Cosima avrebbe chiesto al marito Michele di dire di aver violentato Sarah quando era già morta. Dal canto suo Michele, dopo aver negato più volte, avrebbe ceduto all’insistenza della moglie, dicendole: <<se proprio insisti dirò che l’ho violentata>>. La notizia arriverebbe da fonti investigative, e quindi pare che sia assolutamente attendibile. L’intercettazione in questione, che vede come protagonisti i coniugi Misseri, è stata depositata presso la Procura di Taranto, insieme agli altri atti d’indagine già in mano ai giudici del Tribunale del Riesame.

Il contenuto di questa intercettazione potrebbe forse dimostrare che realmente Michele Misseri è succube della moglie Cosima, cedendo ad ogni sua richiesta, come quella di dirsi colpevole di un reato molto probabilmente non connesso. Ciò paleserebbe il forte sospetto che dietro la morte di Sarah non ci sia la mano di Michele, il quale è stato dichiarato, da chi di dovere, come colpevole “solo” di occultamento di cadavere. Con questa intercettazione sarebbe evidente il complotto familiare, che Cosima Serrano e Sabrina Misseri, rispettivamente zia e cugina di Sarah Scazzi, continuano a negare addossando tutta la colpa solo su Michele Misseri. Avrebbe quindi ragione Concetta Serrano, mamma di Sarah Scazzi, a dire che Michele è solo un burattino nelle mani delle donne di casa.

Che la verità sul delitto di Sarah Scazzi si avvicini sempre di più? Sicuramente per l’opinione pubblica la colpevole c’è, ed è Sabrina Misseri, mentre Cosima Serrano viene considerata come colei che fa di tutto per nascondere la realtà dei fatti. Ma intanto Michele Misseri continua a dire di aver fatto tutto da solo, e non è di certo una dichiarazione da non tenere in considerazione. La speranza è che le indagini facciano al più presto chiarezza sulla morte di Sarah Scazzi, affinchè possa almeno avere giustizia.

A.D.

3 responses to “Sarah Scazzi ultime notizie, intercettazione incastra Cosima Serrano

  1. Dopo quello che hanno commesso e le continue provocazioni della burattinaia Valentina, complici Editori e pseudo croniste compiacenti e partigiane, tatta la famiglia, nessuno escluso, merita il carcere e che delle loro celle si gettino via le chiavi.
    Ci rendiamo conto dell’infamità di chi specula sulla morte di una bambina che non si é certamente suicidata ma é stata barbaramente assassinata da autentiche belve umanee che ora da questo evento traggono addirittura profitto vendendo abovinevolmente interviste come se nulla fosse accaduto?
    Ma qualcuno vuole spiegare alla burattinaia,speriamo ancora per poco in libertà che hanno commesso un omicidio e non un gossip?
    Organi inquirenti, prendete provvedimenti in difesa dell’intelligenza Vostra e delle persone per bene.
    Fatelo per la memoria di SARAH perché riposi finalmente in pace.

  2. io metterei in carcere tutta la famiglia misseri,compresa quell’altra falsa di valentina, tutti dentro butterei le kiavi,pane e acqua niente televisione,niente colloqui ,quando poi uscivano la verita’ d ki era il colpevole (nn di certo michele) si decideva ke provvedimenti prendere,e poi questa valentina ke ne sa lei di come sono andati i fatti ke continua a dire ke la sorella e la madre sono innocenti, se lei nn era ad avetrana e quel maledetto giorno si trovava a roma???? valentina sa’ ke ad uccidere sarah e’ stata la scrofa della sorella con la complicita’ della balena della madre ,quindi sotto torkio anke lei……e’ possibile ke ancora a quasi un anno nn si trova la verita’???? x me??????? complotto familiare tutti sanno ma nessuno ammette , bastardi hanno tolto la vita ad una bambina innocente ma la devono pagare marcendo in carcere vigliakkiiiiiiiiiiiii

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.