Fratelli uccisi a Milano: la verità dell’assassino

Giovanni Palummieri, padre di Ilaria e Gianluca, i due fratelli trovati uccisi due giorni fa, non si dà pace. Ricordiamo che la ragazza, 21 anni, è stata trovata morta nel suo appartamento a Milano, mentre il fratello Gianluca fu trovato cadavere dagli operatori ecologici, avvolto in un lenzuolo bianco. Dalle prime ipotesi degli inquirenti aveva preso piede subito la possibilità che si trattasse di un gioco erotico finito male. A confessare tutto il fidanzato di Ilaria, che in un primo momento aveva affermato di essersi accorto della morte della ragazza solo al suo risveglio. Ma per un genitore perdere un figlio è uno strazio, perderne due poi, in quel modo è veramente qualcosa difficile da accettare. Il padre dei ragazzi , coordinatore di bodyguard al Forum di Assiago e nelle discoteche è disperato: il destino gli aveva già portato via la moglie, appena un anno fa.

Oggi Giovanni si è recato, nella disperazione, a casa del ragazzo che gli ha tolto i suoi figli, cercandolo, gridando delle frasi sconnesse. Il ragazzo di Ilaria, 20 anni, ha detto agli inquirenti di non sapere come ha ucciso Ilaria e Gianluca. In particolare, avrebbe affermato di non sapere tre cose: dove ha preso il coltello, dove l’ha messo dopo che ha ucciso e soprattutto perchè ha commesso l’atroce gesto. Quel che è certo è che il ragazzo, in preda ai fumi dell’alcool ha pugnalato l’amico e cognato Gianluca, e poi ha sequestrato e soffocato la sua ragazza, dopo aver portato via il fratello nel bagagliaio della sua macchina. Pare inoltre che il killer avesse detto a Ilaria, prima di ammazzare anche lei con un sacchetto di plastica, di aver ucciso Gianluca. Su facebook esplode la rabbia degli amici che affermano che non si può morire così. Senza motivo.


 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.