Sarah Scazzi ultime notizie, il fioraio ritratta ma non viene creduto

Le ultime notizie sul delitto di Sarah Scazzi, riguardano ancora una volta il racconto del fioraio di Avetrana, Giovanni Buccolieri. Il fioraio, che qualche tempo fa aveva dichiarato che il presunto sequestro di Cosima Serrano e Sabrina Misseri ai danni di Sarah Scazzi fosse solo un sogno, ha ritrattato tutto. Ma gli inquirenti ritengono tale ritrattazione infondata e inverosimile. Quindi, le dichiarazioni rilasciate dal fioraio riguardo il giorno in cui Sarah Scazzi è stata avvistata per l’ultima volta, il 26 agosto scorso, sono ritenute attendibili da chi di dovere. E’ questa la motivazione per la quale è stata nuovamente respinta la richiesta di scarcerazione per la zia e la cugina di Sarah Scazzi. A deciderlo sono stati i giudici del Tribunale del Riesame di Taranto Ruberto, De Michele e De Tomasi. Sono quindi state confermate le accuse di omicidio volontario, concorso in omicidio volontario occultamento di cadavere avanzate a Cosima e Sabrina.

Michele Misseri, quindi, non è quindi stato creduto. Lo zio di Sarah Scazzi continua a sostenere di averla uccisa, ma le sue dichiarazioni non vengono ormai reputate attendibili, date le numerose versioni date sul delitto della nipote. Ad incastrare Cosima Serrano e Sabrina Misseri, sarebbe proprio il racconto del fioraio, il quale aveva raccontato di aver visto la zia di Sarah prelevarla con la forza. Buccolieri aveva poi detto che si trattava solo di un sogno, ma gli inquirenti non gli hanno creduto. Solo pochi giorni fa è stata ascoltata una sua ex commessa, e forse proprio le sue dichiarazioni hanno chiarito maggiormente il mistero della confessione del fioraio di Avetrana.

Intanto le indagini sono state chiuse, e numerosi sono gli indagati a vario titolo per l’omicidio di Sarah Scazzi.

A.D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.