Como, ragazza sedicenne alla guida: investe e uccide la nonna

Ad Albavilla (Como) una ragazza sedicenne alla guida investe la nonna uccidendola. La giovane si trovava al volante per spostare l’automobile della madre dal garage al piazzale di casa. Un breve tragitto, di pochi metri, che l’adolescente aveva percorso altre volte nonostante non fosse in possesso della patente, data la giovane età. Ma qualcosa è andato storto, e la ragazza di 16 anni, invece di mettere la retromarcia, ha inserito la prima. Di fronte al cofano si trovava sua nonna, di 81 anni. Nonostante la partenza non sia stata veloce, è bastata a togliere la vita all’anziana signora. La nonna della ragazza, in seguito all’urto, è caduta all’indietro sbattendo violentemente la testa. A soccorrerla immediatamente sono state la nipote sedicenne, colpevole dell’accaduto, e la sorellina più piccola. Purtroppo per l’anziana signora non c’è stato nulla da fare, e all’arrivo dei soccorsi era già morta. La sedicenne è ora sottoshock, e già nei giorni scorsi era stato consigliato il suo trasporto in ospedale. Al suo fianco vi sono i genitori, che non l’hanno lasciata sola nemmeno per un istante.

 

La Procura dei Minori di Milano ha aperto un fascicolo sulla vicenda per il reato di omicidio colposo. Intanto è stato predisposto il sequestro dell’automobile e del garage in cui si è consumata la tragedia. Il pubblico ministero di turno ha inoltre ordinato un’autopsia, la quale verrà svolta nella città di Como. Probabilmente tali elementi saranno utili per verificare se le circostanze della morte siano realmente quelle indicate da chi vi ha assistito.

A.D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.