Centovetrine anticipazioni puntata di oggi, Adriano è in pericolo ancora

Cosa succederà nella puntata di oggi, 29 agosto 2011, di Centovetrine? I colpi di scena ancora una volta non mancheranno. La story line che ci ha lasciato con fiato sospeso è sicuramente quella che riguarda Adriano e Alessia. Il bel dottore infatti è stato ancora una volta portato allo sfinimento dalla Righi che lo ha chiamato dandogli un appuntamento al quale lui non può mancare. Mentre tutti credono che Alessia sia morta, in primis Carol, lei e Donatella invece portano avanti un piano diabolico che sembra andare al meglio. Novità anche in casa Castelli e vi anticipiamo di stare molto attenti alle dinamiche che si svilupperanno in questi giorni tra Cecilia- Damiano e Serena perchè più in là potremmo avere grandi sorprese. Vediamo cosa succederà oggi.

Centovetrine anticipazioni, trama puntata di oggi

Il nuovo piano di Alessia e Donatella prevede che la ragazza dia un appuntamento al dottor Riva e non solo…Alessia come sempre esegue gli ordini e chiama Adriano per dirgli di incontrarsi. Ovviamente il dottore già nel sentire la sua voce è abbastanza scosso. Si presenta all’appuntamento con la speranza di trovare Alessia ma per li c’è l’ennesima delusione perchè la donna non c’è.  In reatà lo sta spiando nascosta. Questa nuova mossa delle due signore manderà in crisi il rapporto tra Carol stufa di questa situazione e Adriano. La Grimani inizia a pensare che il dottore abbia davvero bisogno di cure.

Greta ed Ettore sono sempre più in confidenza: la donna però si mostra abbastanza restia nel voler restare da solo con lui. Tra le altre cose presto scoprirà che Ettore le nasconde qualcosa. Il  suo viaggio sull’isola non è u semplice week end di cortesia….Anche lui vuole qualcosa da lei: cosa? Lo scopriremo molto presto anche perchè l’identità della donna sarà presto rivelata.

Zeno ha deciso che si prenderà cura di Viola: sarà lui ad allenarla ma la ragazza potrà salire sul ring solo appena pronta, non prima di un mese quindi.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.