Melania Rea ultime notizie, la Procura: “non verrà riesumata la salma”

Secondo le ultime notizie sulla morte di Melania Rea, la sua salma non verrà riesumata. Era stata la difesa di Parolisi a farne richiesta, per eseguire un’altra autopsia sul corpo della giovane donna. I legali del marito, Salvatore Parolisi, unico indagato, considerano i risultati dell’autopsia effettuata dal consulente della procura Adriano Tagliabracci inattendibili, per quanto riguarda i tempi e l’ora del decesso della 29 enne di Somma Vesuviana.

Ricordiamo che, secondo l’accusa, ad uccidere Melania sarebbe stato il marito, Salvatore Parolisi, attualmente in carcere con l’accusa di omicidio volontario pluriaggravato. Sarebbe stato lui, dunque, a mettere fine alla vita di Melania Rea. Il movente è quello passionale legato a quello economico: Parolisi si sentiva tra due fuochi, da un lato un’amante, Ludovica, sempre più esigente e pronta ad andare a vivere con lui, dall’altro una moglie, Melania, e una figlia, Vittoria, per cui avrebbe dovuto pagare gli alimenti dopo il divorzio dalla moglie. Melania aveva scoperto qualcosa, qualcosa di brutto che l’aveva spinta a rifiutare il cibo, rifugiandosi nell’anoressia, terribile malattia che colpisce molte giovani donne, spesso legata alla depressione a alla scarsa autostima. Forse Melania voleva denunciare la relazione extraconiugale di Parolisi ai suoi colleghi, forse aveva scoperto qualcosa di quello che accadeva in caserma. Fatto sta che Melania non c’è più, è stata uccisa da qualcuno per cui la donna andava scomoda. Nel frattempo, i pm Davide Rosati e Greta Aloisi, che conducono le indagini sul delitto, hanno depositato nell’ufficio del gip il parere sulla richiesta di incidente probatorio. Per quanto riguarda la possibilità di riesumare la salma, la procura afferma che l’esame del contenuto gastrico, riferimento fondamentale per fissare in maniera il più attendibile possibile l’epoca del decesso, è stato già riesaminato come atto irripetibile e un nuovo esame autoptico sarebbe soltanto una inutile ripetizione di indagini già espletate. Adesso la decisione se riesumare o meno la salma di Melania spetta al gip Giovanni De Rensis.

 

Leggi anche:

Melania Rea, l’audio della telefonata di Parolisi al 113

Melania uccisa da una donna? Delle impronte scagionerebbero Parolisi

Melania Rea, parla la madre: “Parolisi l’aveva uccisa dentro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.