“Angela Celentano è viva”: lo dice una testimone che ora è minacciata

Il mistero legato alla scomparsa della piccola Angela Celentano è uno dei gialli più fitti della cronaca nera italiana. Della scomparsa della piccola, che ora avrebbe 18 anni, si è anche occupata più volte Federica Sciarelli, nel corso della trasmissione “Chi l’ha visto”. Anche noi eravamo tornati a parlare di Angela Celentano: nell’articolo pubblicato il 16 aprile 2011 (leggi), avevamo mostrato delle foto che testimonierebbero che la ragazza è viva. Le foto sono state prese dalla pagina facebook “Angela Celentano è viva“. Oggi il mistero torna di nuovo tra le pagine delle cronache. Il settimanale “Cronaca vera” ha pubblicato un articolo in cui una testimone sostiene che Angela Celentano, la bimba scomparsa nel 1996 all’età di 3 anni, è viva e sta bene. Ecco le ultime notizie.Secondo la testimonianza, la ragazza, oggi 18 enne, vive all’estero. 15 anni fa fu vittima di un rapimento pianificato: secondo le dichiarazioni riportate dal settimanale la piccola Angela sarebbe stata prelevata da un’associazione criminale che si occupa di “vendita di bambini piccoli” a famiglie che vorrebbero adottare un bambino. La donna che afferma che Angela è viva, ha fornito anche prove fotografiche di una ragazza che somiglierebbe alla bambina di 3 anni scomparsa 15 anni fa. Inoltre, la donna racconta che la famiglia di Celentano l’ha querelata per diffamazione e che, da quel giorno, è minacciata spesso: “Al mercato di Ventimiglia mi si è avvicinato un signore dicendomi: ‘Per te il cemento è pronto’, per non parlare di squilli al citofono durante la notte ad ogni ora. Sempre sul citofono della porta hanno inciso la mia iniziale cerchiandola come una corona di fiori. Per non parlare del fatto che nel mio citofono non ci sono i nomi di tutti i condomini ma solo i numeri, quindi sono ben informati di tutto“, racconta la donna che sostiene che Angela è stata vittima di un rapimento organizzato.

 

 

2 responses to ““Angela Celentano è viva”: lo dice una testimone che ora è minacciata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.