News e Cronaca

Federica Mangiapelo ultime notizie: “Non era ubriaca”

Secondo quanto scritto sul sito Tgcom24, la giovane non aveva assunto alcol ed era sobria.


Torniamo ancora una volta sulla morte di Federica Mangiapelo, la ragazza di soli 16 anni trovata morta vicino al lago di Bracciano, sul lungolago di Anguillara. Come sappiamo, secondo le ultime notizie, il fidanzato della giovane, un 23enne, Marco di Muro, sarebbe stato iscritto nel registro degli indagati. Le fonti investigative che l’hanno fatto sapere hanno tuttavia comunicato che si tratta di un atto dovuto per poter consentire ai Ris di Roma di effettuare i dovuti accertamenti sulla macchina di Di Muro. Dunque l’utilitaria di Marco sarà ora sottoposta a diversi accertamenti, proprio perché è stato lui l’ultima persona a vedere Federica.

Gli accertamenti saranno fatti per il rilevamento delle impronte digitali, di campioni di Dna e di ogni altro possibile reperto utile alle indagini. L’automobile di Marco era stata sequestrata dai carabinieri il giorno stesso della morte della giovane. Secondo le ultime notizie inoltre, che vengono pubblicate dal sito Tgcom24, Federica al momento della sua morte non era ubriaca: non avrebbe assunto alcol ed era sobria. Ripetiamo, al fine di evitare ogni possibile fraintendimento, che si tratta di una notizia diffusa da Tgcom. Secondo le ultime notizie la risposta sarebbe arrivata dagli esiti degli accertamenti disposti sul cadavere della 16enne. Gli accertamenti proseguono e, considerando che sul cadavere non vi erano segni di violenza, non si esclude che la morte possa essere stata causata da un malore improvviso. Nel frattempo il legale della famiglia, Francesco Pizzorno, ha fatto sapere:: “Non commento atti giudiziari. Dico solo che abbiamo completa fiducia negli inquirenti, siamo sicuri che stanno lavorando bene e che troveranno la verità”. “La famiglia di Federica – aggiunge Pizzorno – non si arrenderà finché non sarà appurata la verità, a prescindere da chi è indagato in questa vicenda”.

Per seguire gli aggiornamenti in tempo reale sul caso, rimanete connessi sulla pagina Facebook, cliccando qui.


Seguici

Seguici su

Google News Logo


Ricevi le nostre notizie da Google News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.