Addio mamma Sundee: muore a 42 anni per il coronavirus, i suoi 6 figli le danno l’addio con un walkie talkie


Le storie che stiamo raccontando in questo ultimo mese sono strazianti, ci lasciano senza parole. Il coronavirus è ormai il nemico invisibile di cui tutti abbiamo paura, forse troppo tardi ci siamo resi conto delle conseguenze. Oggi paghiamo con la perdita di figli, mamme e padri, nonni e nonne…La storia che stiamo per raccontarvi arriva dagli Stati Uniti. E’ la storia di mamma Sundee che aveva sconfitto il cancro al seno ma non ce l’ha fatta a combattere contro il coronavirus. Lascia sei figli, orfani. Otto anni fa, come raccontano i giornalisti della CNN, anche suo marito era morto. Se ne va a 42 anni, forse con la pace nel cuore grazie a quell’ultimo saluto che ha potuto fare alla sua famiglia. Poco prima di andarsene, a dire addio la giovane mamma, Sundee Rutter, di Everett, Washington, al di là del vetro della sua camera d’ospedale, sono arrivati i suoi sei figli, che hanno così potuto salutarla per l’ultima volta usando un walkie-talkie. 

MAMMA SUNDEE LASCIA SEI FIGLI: L’ULTIMO SALUTO DAL VETRO DELL’OSPEDALE

La donna era ricoverata al Providence Hospital, scrive la Cnn, e lo staff ospedaliero era costretto a tenere i visitatori fuori dalla sua stanza per evitare il contagio. Sei i figli che la mamma 42enne lascia, sei ragazzi di età compresa tra i 13 e i 24 anni; una storia straziante che ha convinto medici e infermieri a fare qualcosa per questi ragazzi; hanno quindi deciso di dare loro l’opportunità di essere vicini alla loro mamma nel momento più difficile e li hanno radunati tutti quanti accanto al suo letto d’ospedale, separati da un vetro

“Ciao, mamma” “Ci hanno dato un walkie-talkie – racconta uno dei figli, Elijah Ross-Rutter, 20 anni -. Eravamo lì, quasi accanto a lei. E guardandola attraverso il vetro le abbiamo detto le nostre ultime parola, abbiamo salutato la mamma. Io sono riuscito a dirle che le voglio tanto bene. E’ difficile in quei momenti, non sai che cosa sei in grado di dire. E le ho detto che tutto andrà bene con i piccoli“. 

Leggi altri articoli di Dal Mondo

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close