Bonus Covid: a chi spetta e a quanto ammonta

Bonus Covid

Tra le tante misure varate dal Governo dopo l’ultimo Dpcm, c’è anche il Bonus Covid: si tratta di un sostegno che sarà erogato dall’Inps per aiutare determinate categorie di lavoratori in crisi, fortemente colpiti da questo inizio di seconda ondata di Coronavirus che sta impervesando sull’Italia e anche nel resto del mondo. Ma a chi spetta il Bonus Covid? E soprattutto, a quanto ammonta la cifra che l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale erogherà a tutti coloro che ne avranno diritto? Cerchiamo di capire meglio tutti questi importanti aspetti.

Bonus Covid: a chi spetta

Annunciando il Bonus Covid, il Governo ha anche anticipato le categorie che potranno usufruire di questo piccolo sostegno in questa fase lavorativa molto delicata. Riepiloghiamo quindi di seguito coloro che ne hanno diritto:

  • stagionali o lavoratori in somministrazione dei settori turismo e stabilimenti termali;
  • stagionali di settori diversi da turismo e stabilimenti termali;
  • intermittenti:
  • autonomi occasionali;
  • incaricati di vendita a domicilio;
  • lavoratori dello spettacolo con almeno sette contributi giornalieri nel 2019 e un reddito derivante non superiore a 35.000 euro;
  • lavoratori dello spettacolo con almeno 30 contributi giornalieri nel 2019 e un reddito derivante non superiore a 50.000 euro;
  • lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali.

Chi non rientra in queste categorie non potrà usufruire del bonus.

Bonus Covid: a quanto ammonta

Il Bonus Covid si concretizza nell’erogazione di mille euro una tantum a chiunque ne abbia diritto. Chi ha già beneficiato di indennità Covid-19 e rientra nelle categorie indicate, anche a seguito di ulteriore riesame da parte dell’Inps, non dovrà presentare nuovamente la domanda perché in questo caso il bonus sarà erogato d’ufficio dall’Inps in maniera autonoma.

Il Bonus Covid, lo ribadiamo, è uno solo: mille euro omnicomprensive che verranno erogate una sola volta (a differenza dei bonus che sono stati dati dal Governo ogni mese durante il lockdown). Per maggiori informazioni potrete comunque consultare il sito ufficiale dell’Inps nella sezione appositamente dedicata alla erogazione del Bonus Covid: qui potrete trovare anche le risposte alle domande più comuni da parte di quei contribuenti che, dopo l’ultimo decreto emanato dal premier Conte, si trovano costretti ad affrontare l’ennesimo stato di emergenza con calo di fatturato o, ancora peggio, nessuna entrata (è il caso per esempio di tutti quei centri che sono stati costretti a chiudere perché considerati luoghi di pericolosi assembramenti).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.