Bonus asilo nido 2021 news, importo e come fare domanda

bonus asilo nido 2021

Nuove istruzioni da parte dell’Inps per il Bonus asilo nido 2021 che arriva in soccorso delle famiglie alle prese con un bambino piccolo. Quali sono i requisiti per poter usufruire di questo importante incentivo? E a quanto ammonta la cifra massima alla quale si può aspirare per il sostentamento del bebè all’asilo? Di seguito ecco le informazioni più importanti sul Bonus asilo nido 2021 con le ultime news in merito, e su come richiederlo correttamente all’Inps che si occuperà di verificare la reale esistenza dei requisiti utili per poterne usufruire.

Bonus asilo nido 2021 ultime news: importo

Anche per l’anno che da poco è cominciato, i requisiti per accedere a questo prezioso bonus non cambiano, come specificato dall’Inps. Il contributo per l’iscrizione al nido può arrivare fino ad un massimo di 3.000 euro e si calcola sulla base del modello ISEE. Più basso è e più alto è il valore dell’incentivo che sarà erogato. Tra i requisiti richiesti per usufruire di questo incentivo, c’è quello dell’età dei bambini che devono necessariamente avere da 0 a 3 anni. Secondo quanto fissato dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, le quote del Bonus asilo nido 2021 sono così fissate:

  • 3.000 euro per i nuclei familiari con modello ISEE di valore fino a 25.000 euro
  • 2.500 euro per i nuclei familiari con modello ISEE di valore compreso da 25.001 e 40.000 euro
  • 1.500 euro per i nuclei familiari con modello ISEE di valore superiore a 40.000 euro

Presentare il modello ISEE sarà dunque una mossa indispensabile ma si potrà usufruire del bonus anche non presentandolo. In questo caso, però, sarà erogato al richiedente l’importo minimo riconosciuto, ovvero 1.500 euro. Ovviamente, per poter usufruire di questo incentivo, occorre dimostrare il pagamento della retta dell’asilo. Una volta prodotta la documentazione richiesta, l’Inps provvederà all’erogazione della somma spettante.

Bonus asilo nido 2021 ultime news: come richiederlo

Come già anticipato, è l’Inps a occuparsi della verifica dei requisiti utili per il bonus e della sua erogazione. Per richiedere l’incentivo, dunque, bisogna rivolgersi proprio all’Inps facendo domanda online tramite i canali telematici Inps. La documentazione necessaria da allegare alla domanda prevede, tra le altre cose, anche un documento che dimostri il pagamento almeno della prima retta relativa al primo mese di frequenza, oppure la documentazione (per i soli asili nido pubblici) che certifichi l’avvenuta iscrizione. Per chi ha presentato domanda lo scorso anno, è possibile avvalersi della nuova modalità semplificata per richiedere il bonus asilo nido. Rivolgetevi a un professionista esperto qualora incontrastate della difficoltà nella compilazione della domanda direttamente sul sito dell’Inps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.