Bonus terzo figlio 2021: a chi spetta e come richiederlo

Bonus terzo figlio 2021: a chi spetta e come richiederlo

Il bonus terzo figlio troverà spazio anche in questo 2021, riconosciuto dai Comuni come incentivo a sostegno delle famiglie numerose. In caso di terzo bebè in arrivo o già arrivato, dunque, sappiate che potrete attualmente contare su questo piccolo aiuto per coprire parte delle spese che inevitabilmente dovrete affrontare, soprattutto nei primi mesi.

Ma a chi spetta il bonus terzo figlio 2021? Ci sono alcuni requisiti specifici per richiederlo, non basta insomma soltanto avere un terzo bambino. Il reddito è un aspetto fondamentale, per esempio. Scopriamo allora a chi spetta il bonus terzo figlio e come fare domanda per ottenerlo dall’Inps che lo eroga (anche se in realtà sono i Comuni a prevederlo). Vediamo le ultime news su questo bonus.

Bonus terzo figlio 2021 le ultime news: a chi spetta

Come anticipato, il requisito fondamentale per poter sperare di accedere a questo bonus è quello di avere un terzo figlio. Oggi giorno sono così poche le famiglie numerose che i Comuni hanno pensato (ormai da un po’ di tempo) di alleggerire economicamente quei genitori che invece sfidano le difficoltà del caso decidendo di allargare di un bel po’ la famiglia. Questo incentivo, da regolamento, spetta al nucleo familiare composto dal almeno un genitore e tre figli minori (appartenenti alla stessa famiglia anagrafica). I minori devono essere figli del richiedente o del coniuge ma anche in affidamento pre adottivo. Ancora, c’è da rispettare un preciso valore di reddito, superato il quale non si è tra coloro che possono aspirare al bonus. Per il 2021, il valore dell’ISEE non deve essere superiore a 8.788,99 euro.

L’importo del Bonus terzo figlio 2021

L’importo nel 2021 del bonus terzo figlio è pari 145.14 euro. Viene erogato ogni mese, per tredici mensilità. L’importo rispetto al 2020 è più o meno identico, così come comunicato dall’Inps nella circolare rilasciata nel mese di febbraio.

Come richiedere il Bonus terzo figlio 2021

Come fare richiesta per questo incentivo? La scadenza per inviare la domanda con apposito modulo del Comune di residenza è fissata entro la fine di gennaio dell’anno successivo a quello per il quale si richiede l’assegno (entro il 31 gennaio 2021 quindi per il 2020). Alla domanda andrà allegata una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) che, come dicevamo, è requisito fondamentale per avere diritto al bonus per la nascita del terzo figlio. Una volta appurati i requisiti, l’Inps provvederà ad erogare il bonus ogni mese per tredici mensilità consecutive. Un aiuto concreto da sfruttare, dunque, per alleggerire un po’ le spese relative ai bambini che, si sa, sono sempre tante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.