Reddito emergenza 2021: scadenza prorogata al 31 maggio per fare domanda

Reddito emergenza 2021: scadenza prorogata al 31 maggio per fare domanda

Col Decreto Sostegni sono stati finanziati altri tre mesi del reddito di emergenza 2021 che copriranno dunque il trimestre marzo-aprile-maggio. C’è tempo fino al 31 maggio 2021 per fare richiesta a patto che si sia in possesso dei requisiti minimi fissati dal Governo. La scadenza iniziale era fissata al 30 aprile ma si è provveduto a una proroga che allunga di un mese le tempistiche. Tutti coloro che rientreranno tra coloro che hanno accesso a questa misura di sostegno, dunque, avranno tutto il mese di maggio per ufficializzare la domanda.

La richiesta, come sempre, andrà effettuata attraverso il sito dell’Inps che erogherà poi agli aventi diritto l’importo. Coloro che in passato hanno già usufruito del reddito di emergenza non dovranno fare nuovamente la richiesta. Ma andiamo con ordine cercando di fare chiarezza sulle cose assolutamente da sapere per fare domanda di reddito di emergenza 2021 secondo le regole attualmente in vigore.

Reddito emergenza 2021: scadenza prorogata al 31 maggio per fare domanda


Come anticipato, si può fare domanda entro massimo il 31 maggio tramite il modello di domanda predisposto dall’Inps. Coloro che nei mesi scorsi hanno usufruito del Rem non avranno necessità di fare domanda di nuovo. Inoltrate la propria domanda sul sito ufficiale dell’Inps non è troppo complicato. Per farlo, però, occorre autenticarsi con le proprie credenziali. Coloro che non hanno troppa dimestichezza con internet e non sono in grado di fare domanda per il reddito di emergenza 2021 in autonomia, potranno usufruire dei servizi di CAF e Patronati.

Reddito emergenza 2021: documentazione e importo

Per richiedere il reddito di emergenza 2021 occorre essere in possesso della Dichiarazione Sostitutiva Unica ai fini Isee. Non è valida l’attestazione Isee riferita al nucleo ristretto. L’importo di questa misura varia da 1.200 a 2.400 euro, relativi alle mensilità di marzo, aprile e maggio. Nel caso in cui in famiglia ci sia una persona disabile, l’importo aumenta secondo una specifica tabella a cui fa riferimento l’Inps.

Requisiti per richiedere il Rem 2021

Non tutti possono usufruire di questa misura a sostegno dei nuclei familiari che versano in condizioni critiche. Per richiedere il reddito di emergenza 2021 occorre essere in possesso di specifici requisiti. Il primo è legato al reddito che deve essere inferiore a una soglia pari all’ammontare del beneficio Rem. Bisogna poi avere la residenza in Italia e il patrimonio mobiliare deve essere inferiore a 10.000 euro riferito all’anno 2020. Ancora, l’Isee non deve superare i 15.000 euro. L’ultimo requisiti è legato all’assenza di qualcuno in famiglia che abbia percepito l’indennità Covid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.