Bonus condizionatori 2021 senza Isee: requisiti e come ottenerlo

Il Bonus condizionatori 2021 è stato previsto dal Governo per aiutare coloro che sono in procinto di dover acquistare un nuovo apparecchio oppure cambiarlo, nell’ottica di un migliore efficacia energetica in un momento in cui sono molti gli investimenti sostenibili. Come sempre quando si tratta di bonus, per potervi avere accesso occorre essere in possesso di alcuni requisiti considerati indispensabili ai fini dell’erogazione di una parte di soldi spesi (e poi rimborsati).

Non tutti insomma possono usufruire del bonus condizionatori 2021 ma solo chi è in linea con le regole dettate dal Governo. Questa agevolazione consiste in una detrazione IRPEF dal 50% al 65%, anche convertibile in uno sconto sulla cifra dovuta o in un credito d’imposta cedibile a terzi. E’ importante sapere che, per accedere a questo bonus, non serve la presentazione dell’Isee come invece accade in tanti altri casi in cui questo documento risulta fondamentale.

Bonus condizionatori 2021 senza Isee: requisiti

Come specificato dall’Agenzia delle Entrate, “l’acquisto del nuovo condizionatore non deve obbligatoriamente rientrare tra i lavori di ristrutturazione ma è necessario che faccia parte della categoria di lavori di manutenzione straordinaria“. Per manutenzione straordinaria si intende l’insieme dei lavori che di fatto sono mirati a migliorare il livello di efficienza energetica. Per poter usufruire di questa agevolazione occorrerà inoltre fare l’acquisto del condizionatore entro il 31 dicembre 2021.

Come già accennato, questa misura di sostegno prevede una detrazione IRPEF dal 50% al 65% su un importo massimo detraibile di 46.154 euro (da suddividere in dieci rate annuali di pari importo) anche convertibile in uno sconto sulla cifra dovuta e o in un credito d’imposta cedibile a terzi. E’ inclusa nel pacchetto del bonus mobili e può essere richiesta anche senza presentare l’Isee. Ancora, può usufruire di questo bonus il contribuente residente e non residente che possiede, a qualsiasi titolo, l’immobile oggetto di intervento (potrete trovare maggiori informazioni sulla circolare dell’Agenzia delle Entrate).

Come fare la domanda per il bonus condizionatori 2021

Specificato che l’acquisto del nuovo condizionatore deve fare parte di lavori di manutenzione straordinaria, ecco qualche informazione utile su come fare domanda. Per poter usufruire del bonus, intanto, è necessario indicare la cifra spesa per l’acquisto del nuovo apparecchio all’interno della propria dichiarazione dei redditi. E’ infine importante sapere che si può sfruttare questo incentivo solo ed esclusivamente se il pagamento dell’acquisto del nuovo condizionatore è avvenuto in modo tracciabile (quindi con carta di credito o bancomat, per esempio). Chi paga in contanti non potrà avere accesso al bonus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.