Reddito di cittadinanza: scompare o sarà confermato da Draghi?

Reddito di cittadinanza: scompare o sarà confermato da Draghi?

Quale sarà il futuro del reddito di cittadinanza? Se lo chiedono tutti coloro (e sono tanti) che percepiscono questo sussidio fortemente voluto a suo tempo dal Movimento 5 Stelle. Adesso che le forze al Governo sono cambiate, però, cosa succederà al Rdc? Sarà confermato oppure Mario Draghi lo toglierà, considerandolo misura poco opportuna per le casse dello Stato?

Il reddito dia cittadinanza ha sempre acceso forti dibattiti tra i partiti politici. E così è tutt’oggi visto che non ci sono pareri concordi su questa misura il cui futuro sembra essere in bilico (o almeno lo è stato in passato). Matteo Salvini ha detto la sua in occasione del meeting di Rimini 2021; Mario Draghi, incalzato prima di Ferragosto sull’argomento, si è detto possibilista su una eventuale riconferma. Insomma scopriamo le ultime notizie sul futuro del reddito di cittadinanza: sarà cancellato oppure il Governo lo confermerà?

Reddito di cittadinanza: scompare o sarà confermato da Draghi?

Nel Governo è nata una maggioranza per rivedere questa misura”, ha affermato il leader della Lega, Matteo Salvini, che questa misura non l’ha mai vista di buon occhio nonostante l’abbia a suo tempo votata (ma solo per questione di giochi politici). Il Reddito di cittadinanza dunque potrebbe essere rivisitato almeno nei requisiti utili per avervi accesso? E’ presto per dirlo anche se qualcosa potrebbe accadere visto tutto il “movimento” che questo sussidio ha creato finora e sta continuando a creare. Anche il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, è tra coloro che spingono per una rivisitazione di una misura che, secondo il fiorentino, non ha certo generato nuova occupazione.

Mario Draghi però è apparso possibilista sul futuro del Rdc: potrebbe sì essere rivisto e meglio disciplinato, ma questa misura non sembra essere destinata a scomparire del tutto almeno nel breve periodo, con grande gioia di tutti coloro che ancora la stanno percependo, in assenza di un reddito da lavoro fisso.

Resta però chiaro che qualcosa dovrà cambiare visto che la regolamentazione del reddito di cittadinanza a oggi lascia molti perplessi. E a questo ha fatto riferimento l’attuale presidente del Consiglio Mario Draghi che ha definito il Rdc una misura utile per determinate persone che versano in difficoltà economiche ma comunque da rivedere in alcuni dettagli che alla fine sono quelli che da sempre hanno scatenato critiche e sollevato dubbi. Staremo allora a vedere cosa succederà visto che, finite le ferie, il Governo tornerà a concentrarsi su alcuni precisi argomenti e il Rdc sarà uno di quelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.